Zelda:Breath of the Wild, Aonuma parla del futuro della saga

Nuovo titolo per Zelda Breath of the Wild anziché un DLC, queste sono le ultime informazioni che Aonuma ha diffuso apertamente a seguito di un intervista con Kotaku nota rivista di giochi.

The Legend of Zelda: Breath of the Wild sequel aonuma

Il giorno dell’E3, l’11 giugno 2019, è stato un giorno fantastico per tutti gli amanti della serie Zelda grazie all’inaspettato annuncio del sequel di Breath of the Wild. A distanza di quasi una settimana nuove notizie giungono dal Team di sviluppo e soprattutto da Eiji Aonuma produttore esecutivo del gioco, che in una recente intervista con Kotaku (blog di videogiochi che fa parte del team Gawker Media) ha dichiarato espressamente e in maniera molto aperta la propria idea sul futuro di Zelda: Breath of the Wild.

Il titolo spiega Aonuma ha avuto la necessità di avere un sequel anziché un DLC poiché quest’ultimo non sarebbe stato in grado di effettuare tutti i cambiamenti e le varie migliorie che il team di sviluppo avrebbe voluto applicare ad un titolo già ottimo di suo. Il DLC purtroppo dice Aonuma è un buon metodo per aggiungere molteplici elementi all’interno di un gioco consentendo anche l’aggiunta di un bel quantitativo di dati, ma le idee sono troppo da poterle inserire in un DLC e quindi abbiamo deciso di creare un nuoto capitolo della saga partendo da zero. Purtroppo durante l’intervista non ci sono state fornite ulteriori informazioni riguardo i vari elementi che verranno aggiunti, ma il maestro Aonuma ha deciso di parlare anche di The Legend of Zelda: Link’s Awakening, nuovo titolo videoludico in arrivo su Switch. Lo studio dietro la produzione di Link’s Awakening è in mano allo stesso studio di sviluppo che ha prodotto Ocarine of time e Majora Mask per 3DS. Aonuma ha dichiarato che per questo titolo della saga si è deciso di mantenere invariato il gioco originale aggiungendo però quel pizzico di novità che attrarrà anche i neofiti della serie. Una delle più importanti novità è la funzione Chamber Dungeon, che permetterà di creare e personalizzare a nostro piacere nuovi Dungeon mai visti prima.

Altre notizie sul sequel di Zelda: Breath of the Wild sicuramente verranno rilasciate successivamente, nel frattempo tutti i fan della saga potranno consolarsi giocando The Legend of Zelda: Link’s Awakening in uscita per Nintendo Switch il 20 settembre 2019.

Sei anche tu curioso di scoprire di più sul sequel Breath of the Wild? Non vedi l’ora di mettere le mani su Link’s Awakening? Faccelo sapere con un commento.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
>

Sei anche tu curioso di scoprire di più sul sequel Breath of the Wild? Non vedi l’ora di mettere le mani su Link’s Awakening? Faccelo sapere con un commento.

0