langrisser i & ii remake remaster nintendo switch playstation 4 steam 2020

Langrisser I & II, remaster per gen moderna atteso nel 2020

In arrivo su PlayStation 4, Nintendo Switch e PC tramite Steam, la ricreazione degli storici gdr tattici Langrisser I & II sbarcherà in occidente nel 2020

Pubblicità

Sei un grande appassionato di videogames? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Se la risposta è sì, perché non provare a diventare redattore di iCrewPlay.com?

In alto i calici per i fan dei gdr tattici! Il remaster di Langrisser I & II sbarcherà sulle coste occidentali a inizio 2020 con Extreme Games e Chara-Ani allo sviluppo e NIS America al timone della pubblicazione! In arrivo su PlayStation 4, Nintendo Switch e Steam, i capostipiti della longeva e apprezzata serie di rpg si presenteranno con grafica migliorata e nuovo doppiaggio in giapponese. A fine articolo potrai trovare il trailer dell’annuncio e alcuni screenshot.

Un po’ di storia: la saga ha avuto il suo maggior periodo di diffusione tra il 1991 e il 1998, in cui ha portato sul mercato ben 14 unità tra giochi originali, porting e compilation, divise tra PC e 6 diverse console. Dopodiché il gruppo di creazione, chiamato Masaya, venne scisso in due metà. Una di loro mantenne lo stesso nome e continuò a sviluppare i successivi Langrisser dal 1999 in poi, continuando a espandere i suoi orizzonti di pubblicazione (il più recente è un capitolo per smartphone uscito quest’anno, Langrisser Mobile) e venendo poi acquisita da Extreme nel 2014. L’altra era Career Soft, il precedente team principale di sviluppo; essa creò Growlanser, un gioco concepito come seguito spirituale del loro lavoro passato. Questo divenne a sua volta una prolifica serie di gdr tattici, i cui diritti sono detenuti da Atlus.

Per quanto riguarda il gameplay, come nell’originale, il remaster di Langrisser I & II condivide alcune meccaniche con Fire Emblem: morte permanente degli eroi – se il protagonista viene sconfitto è un game over istantaneo, ci sono molteplici classi, la storia è raccontata in capitoli. Ciò in cui si differenzia è il sistema di combattimento: i personaggi hanno modo di reclutare delle unità militari fino a un massimo di 8 (ognuna di esse contiene 10 soldati). Queste possiedono abilità variegate e a utilizzo esclusivo di certe categorie, ad esempio: solo i Cavalieri Drago possono acquistare i Grifoni. Potrai decidere dove posizionare alcuni dei tuoi personaggi e, alla fine di ogni atto, chi di loro è sopravvissuto ti porterà dell’oro da usare per rimpinguare il tuo esercito.

La trama della serie ha elementi fantasy con un’influenza estetica presa da Germania e altri paesi europei, con concetti di deificazione delle spade. Non volendoti rovinare la storia, sarò volutamente vago: il primo gioco ti vedrà affrontare un impero dichiaratamente malvagio; nel secondo, invece, le tue scelte avranno conseguenze sulla direzione intrapresa dal racconto, perchè, a più riprese dovrai prendere le parti di una tra due fazioni.

Per quanto riguarda il reparto audio siamo in buone mani: in ogni titolo della saga, assistito o meno da altri, il compositore principale è Noriyuki Iwadare. Nel suo curriculum figurano opere videoludiche con splendide colonne sonore, quali le serie di Lunar e Grandia e i più recenti capitoli di Ace Attorney. La musica verrà completamente riorchestrata e sarà disponibile in formato fisico come parte della Limited Edition di Langrisser I & II: essa conterrà i giochi, un visual book, due soundtracks divise rispettivamente in box da 2 e 3 dischi, una custodia da collezione e delle carte. Puoi preordinarla sul sito di NISA per PlayStation 4 e Nintendo Switch!

Per concludere, ti lascio qui sotto le immagini del remaster e il trailer d’annuncio. Ti terremo aggiornato su ogni altra novità!

Pubblicità

Fonte

Pubblicità

Cosa ne pensi dell'arrivo di questa serie sulle console moderne? Lo conoscevi già? Lo consideri un degno rivale di Fire Emblem? Diccelo in un commento!

Pubblicità

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

LEggi altro