Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Hollow Knight

Hollow Knight: la release della versione fisica è vicina?

La recente scoperta della classificazione ESRB del gioco, sta significare l' imminente arrivo della release in copia fisica di Hollow Knight?

Live Twitch

aprile, 2019

Nulla da mostrare al momento

Se vuoi maggiori informazioni su inserisci la tua email qui sotto:

Con l’ avvento degli Xbox Live Arcade, il mercato indie ha ricevuto una spinta tale che ha portato le case madri quali Microsoft, Sony e Nintendo a portare sempre più giochi sui loro digital store. Certo, una tale quantità di titoli non corrisponde sempre ad una qualità eccelsa, però ci sono esempi di titoli che, grazie alle loro particolarità, al netto di una componente tecnica di certo non paragonabile ai tripla A, sono riusciti a fare breccia nei nostri cuori. Parliamo di titoli come Limbo, Little Nightmares, Inside solo per citarne alcuni. C’ è un titolo però, uscito nel 2017 su pc per poi approdare sulle console casalinghe nel 2018, che è riuscito ad accaparrarsi l’affetto dei giocatori grazie al suo miscuglio di meccaniche, Hollow Knight.

Si tratta di un gioco con meccaniche alla souls like, gameplay in stile “metroidvania” ma si considera un platform. E’ un gioco artisticamente magnifico, ostico, per non dire cattivo ma che sa sedurre chiunque abbia voglia di mettersi alla prova in questo mondo incredibile

Ci sarebbero tutte le ragioni del caso per convincere Cherry Games, creatore del gioco, alla trasposizione su copia fisica. Neanche a dirlo, Skybound Games, editore con alle spalle team di sviluppo quali Telltale, Tecmo Koei, Konami e Take Two,  ha annunciato di voler aiutare i ragazzi di Cherry nell’operazione, salvo poi, lo scorso novembre, essere la stessa Skybound a fare dietrofront e cancellarne così la realizzazione.

Però pochi giorni fa il gioco ha ricevuto la classificazione ESRB 10+. Ora, per chi non sa di cosa stiamo parlando, la classificazione ESRB (PEGI per noi europei) è la classificazione per la vendita del gioco in base ai contenuti. Chi di voi invece sa di cosa stiamo parlando, sa bene che nè la classificazione ESRB ne il PEGI hanno valore sul mercato digital delivery.

Questo può essere un indizio sulla ripartenza del progetto che porterà, speriamo presto, il dischetto di gioco nelle nostre case, avendo in aggiunta magari una bella collector edition con una bella action figure in confezione(come successe con Little Nightmares).

E tu cosa ne pensi dell’ ipotetica release della copia fisica del gioco?

Facci sapere nei commenti la tua esperienza con il gioco o se magari sei in attesa della versione da collezionisti.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
avatar
  Sottoscrivi  
Notificami
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
X