Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
2019, l'anno dei tripla A su device mobili

E’ l’anno dei titoli tripla A su device mobili?

Da Diablo a Mario Kart, tanti i titoli in arrivo su device mobili entro il 2019.

Se vuoi maggiori informazioni su inserisci la tua email qui sotto:

Non lo scopriamo di certo oggi, i device mobili sono diventati anno dopo anno più performanti e sono ormai in grado di rivaleggiare con le console casalinghe.

All’aspetto squisitamente tecnico si può aggiungere una ampia platea di potenziali giocatori e costi sicuramente inferiori per software house e distributori; finora tuttavia il mobile gaming è stato nettamente separato rispetto al mondo delle console tradizionali, proponendo al massimo qualche porting (ad esempio i capitoli di GTA usciti in origine per PlayStation 2) e poco altro.

Questa tendenza sembra però destinata ad invertirsi nell’arco di questo 2019, anno in cui per la prima volta vedremo dei veri e propri blockbuster tripla A  su smartphone e tablet.

Ecco alcuni di questi titoli:

Diablo Immortal

Passato inosservato, forse anche per la minore fama della serie rispetto ad un tempo, Diablo Immortal sarà probabilmente il primo dei Tripla A giocabili su smartphone.

Dal momento del suo annuncio è stato contestato dagli utenti PC che vedono un affronto in questo capitolo in esclusiva mobile; il gioco però sembra avere mantenuto l’appeal della serie, meritandosi l’attenzione della stampa specializzata.

Qualche dubbio permane sull’implementazione delle onnipresenti microtransazioni, dovrebbe essere tutto svelato a breve visto che l’uscita di Diablo Immortal è davvero imminente.

Call of Duty: Legends of War

Sfruttando la strada aperta da Fortnite ed epigoni, anche Activision si butta nella mischia con un capitolo mobile della sua saga FPS più famosa.

Portato sui device mobili dallo studio Tencent e già in fase di beta avanzata, questo spin-off di Call of Duty dovrebbe uscire entro fine mese.

Disponibile al momento in esclusiva per Android, Legends of War promette di includere tutte le caratteristiche più amate dai giocatori, cominciando con la modalità zombie e il multiplayer.

Mappe, armi e personaggi dovrebbero appartenere ai capitoli più amati dai giocatori.

Call of Duty su smartphone

The Elder Scrolls Blades

Tra tutti i titoli dell’articolo, The Elder  Scrolls Blades è l’unico che sarebbe già dovuto uscire; era stato annunciato per la fine dello scorso anno, ma ulteriori esigenze di testing hanno spinto i programmatori di Bethesda a posticiparne l’uscita di qualche mese.

Nel momento in cui vi scrivo è in corso una fase di beta riservata ai dispositivi iOS, cui seguirà l’Early Access; dovrebbe costituire la punta di diamante dell’offerta videoludica sui device di Apple, dato che è stato utilizzato di recente durante un keynote della mela morsicata come esempio di potenza di calcolo degli iPhone di nuova generazione.

Dr. Mario World/Mario Kart Tour

Nintendo non è nuova all’ingresso nel mercato dei device mobile, essendo stata la prima grande casa ad investire per portare nelle nostre tasche titoli come Super Mario Run, Fire Emblem Heroes Animal Crossing.

Tuttavia la grande N è intenzionata a fare sul serio rendendo disponibili su iOS e Android due nuovi titoli, il primo dei quali sarà Dr. Mario World.

Si tratterà di un capitolo inedito della saga rompicato nata su Gameboy, interamente riprogettato per essere adatto ai device touch ed uscirà nel corso dell’estate.

L’altro titolo, anche questo molto atteso, è Mario Kart Tour.

Come suggerisce il titolo si tratta di un capitolo mobile della celebre saga Mario Kart ed era previsto in uscita entro marzo; tuttavia Nintendo ha deciso di prendersi ancora del tempo prima di renderlo disponibile. Non ci resta che attendere.

Project Cars GO

Anche nel caso di Project Cars GO siamo davanti alla declinazione mobile di una serie già consolidata su console.

Nonostante Slightly Mad Studios avesse preannunciato novità per il mese di febbraio, ad oggi sappiamo ben poco su questo titolo se non che i controlli sono stati riprogettati per i dispositivi touch e che dovrebbe uscire nel corso del 2019 ad opera di Gamevil, studio esperto nel segmento mobile.

Castlevania: Grimoire of Souls

Unico titolo della lista ad assomigliare in tutto e per tutto alle controparti per console, a cominciare dalla veste grafica in 2D.

Alla formula classica aggiunge la componente multigiocatore fino ad un massimo di 4 giocatori, in squadra o in tutti contro tutti.

Previsto al momento solo in Giappone, potrebbe uscire anche nel resto del mondo vista la fama della saga, rinverdita anche dall’anime prodotto da Netflix.

Anche se non sono un grande fan del mobile gaming, il 2019 sembra l’anno giusto per vedere qualche buon titolo nei nostri store preferiti.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Per favore fai il Login per commentare! Oppure registrati e colleziona giochi per salire di livello!
  Sottoscrivi  
Notificami
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp