Scopri i limiti esterni del mondo conosciuto all’inizio del prossimo anno

È il primo giorno dell’estate del 1986. Il tuo fratellino ti chiama per il walkie-talkie: “Non ci crederai, amico! Fretta! Porta la banda insieme nella casa sull’albero. Ho qualcosa di incredibile da mostrarti! Penso che stia effettivamente iniziando a … marcire. Ha un odore terribile, amico!”. E così inizia Crossing Souls, nel quale ti unisci a Chris, Kevin, Big Joe, Charlie e Matt nella più grande avventura della loro vita.

Crossing Souls è un’avventura epica che porterà il giocatore in un luogo amorevolmente familiare, la sua infanzia. Un tempo in cui tutto era possibile e si poteva vivere un’avventura senza mai uscire di casa. Quando ogni giorno potevi farti nuovi e inaspettati amici, costruire un’astronave coi cuscini o una macchina del tempo in casa per combattere pazzi criminali.

Un inno agli ’80

Con Crossing Souls, gli autori mirano a nutrire l’immaginazione e a rivivere una parte importante della loro infanzia degli anni ’80 attraverso i loro passatempi preferiti. Dai film alle serie TV, dai fumetti ai videogiochi. L’ispirazione per la storia che volevano raccontare deriva da tutto questo. Inoltre hanno anche reso omaggio a tutte queste influenze aggiungendo il loro tocco personale. Una storia che raggiungerà il cuore di quelli di voi che sono cresciuti negli anni ’80 e la possibilità di sperimentare la magia in prima persona per coloro che non l’hanno fatto.

L’amore è nei dettagli

Non è solo l’aspetto di Crossing Souls che è importante, pieno di omaggi e riferimenti, ma anche i cenni amorevoli nel gameplay a Streets of Rage o Aladdin che si spera i giocatori riconoscano lungo il cammino. Il team di Fourattic ha anche fatto un grande sforzo per raccontare la loro storia attraverso filmati creati in uno stile unico di classici, unito a un inconfondibile framerate degli anni ’80 e alla qualità dell’immagine. È stato un lavoro scrupoloso, ma ne è valsa la pena e  i giocatori adoreranno il modo in cui aiuta a legare insieme il tono e l’atmosfera del gioco.

Iniziando da zero

Fourattic è una squadra davvero piccola, con solo cinque persone in studio. Sono cresciuti e hanno imparato come sviluppare il loro gioco, mettendo i loro cuori e le loro anime nella creazione di un universo che rendesse omaggio alla loro infanzia. È il loro “primo figlio” concepito più di tre anni fa e finalmente nato il 13 febbraio 2018.

Qui sotto vi lascio il ringraziamento del team di Fourattic.

Speriamo con tutto il cuore che ti piaccia tanto come lo abbiamo fatto! Non saremmo arrivati ​​qui se non fosse stato per tutti voi.

Vogliamo ringraziare i fan e la community PlayStation per il sostegno datoci!

non vediamo l’ora di vedervi tutti presto al PlayStation Experience!

Invece qui potete trovare tutti gli altri titoli presenti alla PlayStation Experience 2017.