6 i progetti ad aggiudicarsi il premio in denaro di 10 mila euro, tra voglia di innovare, moda e design

Anche quest’anno si è tenuto il Digital Award, evento dedicato a riconoscere nuovi progetti di moda e design, sviluppatosi giovedì 23 novembre all’Auditorium Giovanni Testori di Milano.

Le novità dell’edizione 2017, prevedevano la possibilità del pubblico di poter votare il loro progetto preferito e altri due ulteriori premi da 2.500€ ciascuno, stanziati direttamente dalla Camera di Commercio di Milano. Quest’ultima ricompensa è riservata alle due migliori imprese milanesi di più recente iscrizione al Registro Imprese.

Come nelle edizioni precedenti, l’obiettivo del contest è quello di riconoscere le migliori campagne e supportare le imprese nell’ambito della moda e del design digitale.

Digital Award 2017

La terza edizione del Digital Award ha visto come vincitori:

  • Breath, campagna che propone una collezione di abbigliamento adatta allo Yoga e al Pilates (Breath srl);
  • Paper Try-on, progetto legato al brand Quattrocento e che permette di potenziarne la vendita online (Eugenio Pugliese);
  • Virtual retail, che propone la possibilità di fare shopping in 3D e acquistare prodotti personalizzati dall’utente (ELSE Corp srl);
  • La Mia Scarpa DIY, calzatura progettata per bambini con deficit motori (Opendot srl);
  • Museo di Street Art Aumentata, progetto dedicato allo sviluppo di musei accessibili grazie alla realtà aumentata (Bepart);
  • Cyrcus.it, che promuove la manifattura digitale (Denis Santachiara).

Oltre al pubblico e agli organizzatori, al Digital Award 2017 era presente un ospite speciale, ovvero Derrick De Kerckhove, noto sociologo belga di fama internazionale.