Firefox si rifà il trucco con la versione 57 Quantum del proprio browser: superveloce, prestante e affidabile

Mozilla Foundation ha finalmente rilasciato il nuovissimo browser super prestante, il suo nome è Firefox Quantum, e le sue caratteristiche vi lasceranno a bocca aperta. Compatibile con tutte le piattaforme, sia fisse che mobile, come Mac, Windows, Linux iOS e Android, si presenta come l’aggiornamento più massiccio di sempre.

Lo scopo è quello di ridurre il gap che si è creato con l’ormai onnipresente Google Chrome, creando una piattaforma semplice, veloce e prestante. L’azienda punta dunque su un design molto minimal ed una velocità praticamente raddoppiata rispetto alla precedente versione.

L’interfaccia utente è stata completamente riconcettualizzata, si adatta perfettamente ai monitor ad alta risoluzione, ma risulta tuttavia molto intuitiva. Le varie voci del menu risultano molto più leggibili ed i tottl estremamente efficaci ed utili, come ad esempio quello per effettuare screenshot. L’app Pocket invece consente di creare una playlist di pagine da salvare e guardare in secondo momento; per ora è attiva solo in Germania, Stati uniti e Canada, ma ben presto potrebbe essere diffusa su scala globale.

Per quanto riguarda invece le sue prestazioni, il nuovo browser Firefox Qualcomm, utilizzerà il 30% in meno di RAM rispetto a Google Chrome, pur raggiungendo il doppio della velocità della precedente versione. Inoltre, grazie al supporto alle Api WebExtension, il carico di lavoro della CPU sarà molto meglio distribuito.

Anche sul fronte privacy il browser promette un’ottima esperienza grazie ad alcuni blocchi imposti, ed alla presenza di filtri appositi, che garantiranno un’ampia capacità di personalizzazione delle impostazioni relative ai siti ritenuti potenzialmente pericolosi.