Wattpad è una piattaforma che negli ultimi anni sta unendo autori e lettori, a volte  però ho trovato al riguardo pareri discordati. Ma effettivamente di cosa stiamo parlando?

Wattpad è una piattaforma che permette di pubblicare online le proprie opere e di farle leggere e commentare dagli altri utenti, la maggior parte giovanissimi. Nonostante su Wattpad si possa pubblicare qualsiasi genere, le fanfiction sembrano le più gettonate.

Personalmente se vogliamo citare qualche “contro” di questa piattaforma, forse è proprio il target di persone a cui punta, per l’appunto giovani che tendono a fantasticare con i loro idoli, e da qui nascono centinaia di fanfiction. Questo potrebbe fare della piattaforma, un luogo non molto serio per ciò che riguarda l’editoria e la scrittura, visto che potrebbe considerarsi un luogo in cui la gente scrive solo per gioco. Mettendo poi in secondo piano alcuni problemi tecnici che spesso e volentieri gli utenti di Wattpad sono costretti ad avere a che fare.

Dobbiamo però ammettere che proprio grazie a questa piattaforma, gli editori hanno scoperto giovani talenti, alcuni diventati dei veri e propri bestseller. Infatti, sono numerosi gli esempi di bestseller nati su Wattpad: dalla fanfiction di Anna Todd, After, diventata un caso editoriale in tutto il mondo, fino al caso tutto italiano di Cristina Chiperi, sedicenne che dopo aver raccolto numerosi lettori online è stata pubblicata da Fanucci e, a seguire, da Garzanti. Passando per Sabrynex, anche lei italiana, classe 1999, con Over.

Alla luce di questo, ho voluto andare più a fondo, portando la testimonianza di due autrici e utenti che sono partite proprio da Wattpad, che con il loro permesso porterò a galla la loro esperienza.

Entrambe le autrici hanno confermato che in mezzo a tutta la massa di ipotetici autori di Wattpad, si nascondono dei veri e propri talenti che meritano d’essere scoperti. La maggior parte di loro, tra cui queste due autrici, hanno deciso di partire da questa piattaforma. Questa strategia è stata adottata giusto per avere un “punto di partenza” e tastare il terreno. A volte l’autore decide di partire da Wattpad per propria insicurezza. Si comincia così la visibilità si riesce ad ottenere e se le proprie opere possano essere di gradimento, cominciando a piantare i cosidetti “semini”.

C’è anche da dire che da parte di alcuni utenti è nata anche una vera e propria collaborazione, che io trovo assolutamente fondamentale tra autori, specialmente in un mondo che vi è molta rivalità. “Via col verso” ne è un esempio, è un’idea nata per coinvolgere più autori, creando poesie e brani unendo insieme versi creati a quattro o più mani. L’unione di stili di scrittura e modi di sentire differenti e influenzarsi tra sensibilità diverse. Insomma, l’unione fa la forza.

Consideriamo poi che alcuni utenti della community hanno pure pubblicato dei veri propri cartacei.

Dunque, forse snobbare questo tipo di piattaforma è sbagliato? Lascio i commenti e opinioni ai nostri lettori.

Ringrazio in ultimo Alessandra Corna e PF JoyLotus per avermi rilasciato una loro opinione in base alla loro esperienza su Wattpad.