Ascolta il programma di approfondimento di iCrewPlay

Star Citizen al GamesCom 2017, facciamo il punto della situazione

Il GamesCom 2017 è stato un successo per Star Citizen, dando al gioco ancora una volta la possibilità di essere mostrato al meglio al pubblico. L’evento porta centinaia e centinaia di videogiocatori e appassionati, subito pronti a vedere e soprattutto provare i giochi presentati dai vari sviluppatori all’evento.

Ma non solo, al GamesCom partecipano anche piccoli sviluppatori, bloggers, streamers e rappresentanti dei media di moltissimi Paesi, tutti interessati a cosa riserverà nel prossimo futuro l’industria videoludica. Gli appassionati hanno  potuto assistere all’inaugurazione di molte funzionalità che saranno disponibili nella Alpha 3.0, così come i rappresentanti della stampa.

La presentazione dell’evento di venerdì notte è visibile nel seguente video.

E per buttare un occhio anche dietro le quinte, è disponibile il broadcast sul sito ufficiale Around the Verse, Gamescom 2017: Behind the Scenes.

Eventi per tutti, ma anche eventi a porte chiuse per la sola stampa

Un ulteriore evento è stato fatto a porte chiuse per i rappresentanti della stampa. E di ciò che hanno visto hanno dato opinioni molto positive. Come Joe Donnelly di PC Gamer: “Star Citizen sembra fantastico. Il fatto che tutto questo sarà possibile all’interno dello stesso server mi fa impazzire. Sono passi da gigante rispetto a quello che è stato mostrato al GamesCom dell’anno scorso.

E’ semplicemente grandioso. – ha detto Giuseppe Nelva di DualShockers – La capacità di far volare navi multi-equipaggio controllate dai giocatori mentre decollano, sbarcano dai loro hangar o navigano nello spazio e poi camminano verso la caffetteria per fare una chiacchierata con quel meccanico carino… è qualcosa che ho sognato di vedere fin dai tempi di Wing Commander.

Una delle cose che ha attirato maggiormente l’attenzione della stampa sono i progetti di Cloud Imperium Games di usare le tecniche di animazione facciale in Star Citizen. I giornalisti ed i fan hanno potuto vedere una demo della tecnologia in-game ed il feedback è stato decisamente positivo. “I giochi tecnologicamente più avanzati attualmente disponibili usano soluzioni Face Over Internet Protocol – scrive 80 level – ma i giochi superfighi usano espressioni facciali in tempo reale.

Tirando le somme, si può dire che sia stato un altro evento di successo nella storia di Star Citizen.