Ascolta il programma di approfondimento di iCrewPlay

Netflix svilupperà e produrrà una nuova serie basata sulla saga di The Witcher, i sei romanzi di Andrzej Sapkowski che hanno ispirato anche il videogioco RPG di CD Project Red.

Dal libro al videogame e infine al film

Sapkowski, che non guadagna nulla dalla serie di videogame, sarà utilizzato come consulente creativo della serie.

Sono eccitato che Netflix abbia in programma una serie basata sulle mie storie restando fedele a tutto il materiale che ho scritto in più di 30 anni.

Tomas Baginski, che ha diretto i video introduttivi di tutti e tre i giochi di The Witcher e che ha già annunciato in passato che sarebbe stato il regista di una versione cinematografica, sarà alla regia di almeno un episodio per stagione.

Non è ancora chiaro quale sarà la specifica storia che verrà seguita. I produttori esecutivi Sean Daniel e Jason Brown (The Expanse) affermano: “Le trama di The Witcher segue una famiglia non convenzionale che combatte per la verità in un mondo pericoloso. i personaggi sono originali, divertenti e costantemente sorprendenti, e non vediamo l’ora di renderli reali con Netflix, la dimora perfetta per racconti innovativi”.

Alla co-produzione troviamo Platige Image, una casa di produzione ed effetti speciali polacca. I produttori esecutivi baginski e Jarek Sawko sottolineano che il significato profondo dei libri non sarà perso nell’adattamento per la tv: “C’è una profondità morale ed intellettuale in questi libri che va oltre il genere. E’ una storia di oggi e dei cambiamenti moderni nascosta sotto una copertina fantasy. E’ una storia che parla di noi, del mostro e dell’eroe che ognuno di noi ha dentro”.

Questo è tutto, nessuna data prevista, nessun nome per il casting. Speriamo di avere presto ulteriori notizie.

Finalmente una buona notizia per Sapkowski, che in un altro articolo non sembrava molto contento di come la serie di videogiochi ha trasformato i suoi libri.

Articolo tratto da IGN