Se sembra impossibile allora si può fare Book Cover Se sembra impossibile allora si può fare
Autoconclusivo
Bebe vio
Biografico
Rizzoli
19/10/2017
Cartaceo/ebook
280

Chiunque incontri Bebe, o anche solo la veda in tv, rimane incantato dall'energia positiva che sprigiona a ogni parola, ogni gesto, ogni sguardo.

Come si spiega questo suo modo di essere che le ha permesso non solo di superare difficoltà apparentemente insormontabili, ma anche di raggiungere eccezionali traguardi sportivi? Sembra un mistero.

Invece, se si leggono gli spassosissimi racconti dei tanti episodi raccolti in questo libro, si scopre che Bebe affronta ogni genere di ostacolo utilizzando strumenti e risorse che ciascuno di noi ha a disposizione... anche se spesso non se ne accorge nemmeno!

Cari iCrewers per la rubrica “Inchiostro d’artista” oggi vi presentiamo una campionessa mondiale e il suo nuovo romanzo “Se sembra impossibile allora si può fare”.

Se sembra impossibile allora si può fare 

Impossibile

Realizziamo i nostri sogni, affrontando col sorriso ostacoli e paure.

“Se sembra impossibile allora si può fare. Realizziamo i nostri sogni, affrontando col sorriso ostacoli e paure” è il nuovo romanzo di Bebe Vio.

Bebe Vio oltre che essere la nostra giovanissima campionessa mondiale è una ragazza che ha superato ostacoli agli occhi di molti insuperabili e in questo romanzo racconta come ha potuto ottenere simili risultati.

Ciao, sono Bebe Vio! Ho vent’anni e la mia vita è un po’ un casino…

Bebe Vio sa che bisogna avere un sogno da perseguire con la massima passione e tenacia. Ad esempio, lei a soli cinque anni ha iniziato a desiderare, con tutte le sue forze, di andare alle Olimpiadi.

Racconta anche che per raggiungere la propria meta è fondamentale imparare a collaborare con gli altri, fare squadra, chiedere aiuto perché…

da solo non sei nessuno.

Ci sono anche altri alleati che lei ci mostra: l’ironia, la capacità di rimanere “scialli“, il saper fare tesoro delle critiche positive stando però attenti a quelle cattive e agli hater. E persino la paura, un’emozione normalissima, può essere gestita: basta sapere come prenderla.

Il romanzo si presenta con uno stile spontaneo e frizzante. “Se sembra impossibile, allora si può fare” è una lettura per tutte le età: dai giovanissimi, che possono rispecchiarsi nella sensibilità e nel linguaggio fresco di una ventenne; agli adulti che si trovano a combattere battaglie quotidiane, magari impercettibili agli altri, ma ugualmente gravose e impegnative.

Bebe Vio

Beatrice Maria Adelaide Marzia Vio, detta Bebe è una schermitrice e conduttrice televisiva italiana, campionessa paralimpica e mondiale in carica di fioretto individuale.

È Nata a Venezia e residente a Mogliano Veneto. Seconda di tre fratelli.

Pratica scherma (attività coltivata in parallelo allo scautismo) fin dall’età di cinque anni e mezzo.

A fine 2008, all’età di 11 anni fu colpita da una meningite fulminante che le causò un’estesa infezione, con annessa necrosi ad avambracci e gambe di cui si rese necessaria l’amputazione.

Si sottopose a riabilitazione motoria e fisioterapica e circa un anno dopo l’insorgenza della malattia riprese l’attività sportiva, anche agonistica, come schermitrice grazie a una particolare protesi progettata per sostenere il fioretto.

Da allora è divenuta testimonial in molti programmi televisivi per diffondere la conoscenza della scherma su sedia a rotelle e dello sport paralimpico in generale; in un paio di occasioni ha gareggiato a scopo pubblicitario insieme alla plurimedagliata, e sua ispiratrice, Valentina Vezzali.