Film Commission Torino Piemonte, FIP Film Investimenti Piemonte e Regione Piemonte hanno indetto un concorso per la miglior storia su cui basare una serie TV sui Savoia. Il premio in palio è di 50 mila euro, per una durata di 6/8 episodi da circa 50 minuti l’uno.

Il bando del concorso è scaricabile sul sito ufficiale dell’iniziativa. Per partecipare è sufficiente aver compiuto il diciottesimo anno di età ed il bando è aperto sia a sceneggiatori professionisti  che a chi si approccia per la prima volta a questo campo. Si può partecipare singolarmente o in gruppo di massimo tre coautori, presentando un’opera inedita e libera da qualsiasi tipo di vincolo contrattuale. Il soggetto è, come da titolo, la vita dei Savoia, senza nessun tipo di limitazione. Può essere la storia di due giorni come quella di due secoli, abbracciare tutta la dinastia o solo un personaggio. Importante è che ci sia particolare attenzione al territorio, che questo svolga un ruolo di rilievo all’interno della narrazione, che vi siano le Residenze Reali nelle scene previste.

Come avverrà la selezione?

Un comitato editoriale valuterà i lavori pervenuti, composto da 3 sceneggiatori e 3 editor. Essi valuteranno le sceneggiature secondo criteri ben precisi, come espressamente specificato sul sito del concorso:

  • Conformità dei materiali inviati sulla base delle richieste espresse dal regolamento;
  • Originalità del concept;
  • Valorizzazione storica e culturale delle Residenze Sabaude;
  • Considerazioni sulle opportunità produttive.

Le scadenze

Entro il 20 marzo 2018 dovranno pervenire al comitato i lavori partecipanti al concorso. Entro il 25 maggio il comitato editoriale valuterà i progetti selezionandone 20; gli autori saranno invitati ad un colloquio di approfondimento a partire dal 25 giugno. I dieci autori che superano il colloquio saranno rivelati a partire dal 25 luglio, per poi decidere tra questi il vincitore del premio di 50 mila euro.