Ascolta il programma di approfondimento di iCrewPlay

Il Galaxy S8 si prospetta come una vera e propria prova per Samsung, dopo il disastro del Galaxy Note 7, ritirato dal mercato in seguito al rischio incendio causato dalla batteria. Infatti, Galaxy S7 ha dimensioni pari a 142.4 x 69.6 x 7.9 mm, mentre Galaxy S8 misura 148.9 x 68.1 x 8.0 mm. E la risposta c’è stata.

Ma questo è solo l’inizio: per vincere la sfida delle sfide e avere la meglio sui suoi storici rivali (dagli altri coreani Lg e Huawei a Apple con il nuovo iPhone atteso per il prossimo settembre), con l’S8 Samsung ha dovuto dare il massimo anche in termini di prestazioni e non solo di estetica.

La cosa che più salta all’occhio guardando i nuovi smartphone Samsung è la grandezza dello schermo, che occupa praticamente tutta la superficie disponibile. Tante novità anche su Bixby, l’assistente virtuale che promette di sfidare Siri, descritta come “l’unica intelligenza artificiale capace di adattarsi a noi, e non viceversa”.

Come nel recente passato, anche il display del Galaxy S8 è edge-to-edge e permette di accedere alle applicazioni direttamente dalle scorciatoie presente sui lati.Su entrambi i modelli ci sarà un pannello Super Amoled curvo con risoluzione di 2960 × 1440 pixel. Memoria interna da 64 GB con scheda micro SD, 4 o 6 GB di memoria Ram, batteria da 3000 mAh e 3500 mAh a seconda dei modelli, porta Usb-C e resistenza ad acqua e polvere.

Galaxy S8 e Galaxy S8+ integrando un lettore per le impronte digitali, un sensore per la scansione dell’iride e persino una tecnologia di riconoscimento facciale in grado di riconoscere in pochi secondi il volto del proprietario per sbloccare il dispositivo.

Il Galaxy S8 sarà lo smartphone della riscossa?