Resident Evil 3 – Nemesis -, inizia un giorno prima rispetto a Resident Evil 2 e termina un giorno dopo. Il player si immedesima, questa volta, nel personaggio di Jill, che passa in rassegna un altro settore della stazione di polizia in cui, nell’episodio precedente, è stanziato Chris.

EUR

Gli eventi…

Jill è circondata da un gruppo di zombie. La mente ha bisogno di lucidità…
bisogna scappare… trovare una via di fuga… Ora si ritrova in un magazzino ma non è sola…
Un uomo, di nome Dario Rosso, le racconta che non riesce più a trovare sua figlia…
Raccontato ciò, disperato, si rinchiude in un container.

Jill esce dal magazzino e inizia la sua avventura per le strade di Raccoon, negli USA.
Anche qui non è sola: incontra Brad Vickers, un vecchio collega S.T.A.R.S. in Resident Evil 1, ferito dagli zombie…
In preda al delirio, Brad le intima che “Lui” li sta cercando e che non ci sono più vie di fuga… scappa.
Intanto, la figlia di Dario Rosso, viene uccisa poco distante da uno zombie.

Jill riesce a raggiungere la stazione di polizia. Reincontra Brad, ancora più ferito… cerca aiuto, ma …
appare Nemesis, un mostro creato dalla Umbrella per uccidere gli agenti della S.T.A.R.S. … le tracce dei loro esperimenti devono sparire! Nemesis uccide Brad e si avvicina a Jill…

Cosa farà il player? Affronterà Nemesis o si darà alla fuga nella stazione di polizia?

Diverse volte nel gioco il player sarà posto dinanzi ad una scelta: affrontare il nemico o deviare il percorso e perlustrare una nuova zona infestata da zombie.

L’obiettivo di Jill, in ogni caso, è raggiungere la torre civica di St. Michael, suonare le campane e richiamare un elicottero che porterà in salvo lei e gli altri colleghi della squadra.

Nemesis è dietro l’angolo… insegue Jill… vuole ucciderla…
è arrivato il momento dello scontro obbligatorio con il mostro…
Jill lo uccide, ma viene infettata dal virus-T ed è soccorsa da Carlos

 

Risultati immagini per resident evil 3 nemesis

Il cambio di prospettiva: da Jill a Carlos…

In ospedale, Carlos deve recuperare il vaccino che potrà mettere in salvo Jill. Riesce nel suo intento… Jill è salva! Ma Nemesis è ancora vivo… e la lotta alla sopravvivenza dei protagonisti, non è terminata… anzi… è appena ricominciata! Intanto il Governo, per porre fine al dramma e per evitare che si scopra il suo coinvolgimento, vuole lanciare una bomba su Raccoon City.

La scelta del finale…

Il player ha due alternative di scelta per concludere il gioco:

  1. far combattere Jill contro Nemesis: dopo aver sconfitto il nemico, Jill deve lasciare la torre e salire in fretta sull’elicottero, dove Carlos la attende. Il missile lanciato dal Governo statunitense è vicino…
  2. far lanciare Jill dal ponte al momento dello scontro con Nemesis: Nicholai, suo collega e traditore, scappa con l’elicottero che avrebbe dovuto portare in salvo il team. Nemesis viene annientato definitivamente… ma Jill e Carlos non sanno come salvarsi dal missile lanciato dal Governo per radere al suolo Raccoon City… ma quando sembra tutto perduto, arriva in loro soccorso Barry, un altro collega, che li porta via con sé.

Nonostante, dunque, Jill sia riuscita a sconfiggere definitivamente Nemesis nello scontro finale, assiste dall’elicottero alla distruzione della città, come era stato annunciato dal governo statunitense.

Il gioco…

Il successo dei primi due episodi di Resident Evil, ha aumentato le aspettative relative al terzo episodio… aspettative non deluse per gli appassionati della saga! Realismo e suspence sono i sentimenti che il player prova trovandosi a percorrere le strade di Raccoon City, una città abbandonata e distrutta, che nasconde pericoli dietro ogni angolo.

Risultati immagini per resident evil 3

Quanto alla grafica, gli zombie appaiono ancora più dettagliati e reali rispetto alle edizioni precedenti. Lo stesso Nemesis appare in tutta la sua imponenza, con movimenti che rispettano la sua posizione di nemico apicale dell’episodio. Gli effetti sonori contribuiscono a rendere il tutto affine alla realtà e ad aumentare la tensione che provoca l’essere attaccati all’improvviso da uno zombie o da un’orda di mostri.

 

La spaventosa voce di Nemesis, in particolare, accompagnerà il player per tutto il gioco!
Per quanto riguarda il resto dei suoni, la Capcom si mantiene sullo standard di RE1 e RE2: granate, scoppi di teste, colpi di magnum. Le musiche, invece, sono meno presenti e passano in secondo piano rispetto al resto.
Ad essere intricata, è la trama: il player ha a disposizione ben 8 epiloghi con cui proseguire nel gioco. I giocatori più accaniti, infatti, dovranno ricominciare l’episodio più volte per completare in toto il game. Nemesis diventerà una vera e propria persecuzione per i più temerari!

Raccoon City, invece, è per l’ultima volta lo sfondo di tutte le avventure di Chris e Jill; infatti, Resident Evil 4 avrà inizio proprio con un video commemorativo della distruzione della città.

 

 

 

 

 

  • Ricordi…. anche se è quello che ho preferito meno!