Ananke Book Cover Ananke
Le Gemme dell'Eubale
Cristiana Meneghin
Fantasy
Lettere animate
2016
314

Ambra è una ragazza semplice, testarda e follemente innamorata di Ithean. Il suo amico d’infanzia. Dopo aver vinto la Sfida per gli Hartox, si è iscritta all’Università dei Laghi del Nord ed è convinta di avere la vita sotto controllo. Ma durante il Ballo Accademico, la festa che anticipa l’inizio dei corsi universitari, incontra Arhon. E tutto sarà diverso. Arhon, nei suoi capelli color cenere e lo sguardo che sa sciogliere, è quanto di peggio Ambra possa incontrare. Ribelle, arrogante e dal fascino irresistibile. È la persona più odiosa che Ambra abbia mai incontrato, ma è anche peggio di solo questo. Arhon è un Martood e cela in sé un profondo segreto.Tra i due è odio a prima vista, eppure questo odio nasconde un sentimento molto più profondo che scatena in entrambi una passione incontrollabile e che li porterà a commettere un grave errore. Forse il più grave di tutta la loro vita.

Bentornati lettori, oggi è con immenso piacere e anche un pochino di emozione, che vi parlerò del primo volume di una Saga Fantasy molto interessante, avvincente ed appassionante allo stesso tempo: Ananke, primo volume della saga Le Gemme dell’Eubale di Cristiana Meneghin.

La Saga e il Titolo

L’originalità dimostrata dall’autrice si nota fin da subito, sia dal titolo del libro che da quello della saga. Ananke, in greco antico: Ἀνάγκη,  è la dea del destino, della necessità inalterabile e del fatoLe Gemme dell’Eubale, sono pietre che con la caduta dell’Eubale si sono schiantate sulla terra, e sono ben 7, di cui la più potente, l’Onice Bianco, si trova allo stato liquido sotto la crosta dell’Eubale.

Le gemme hanno una loro volontà e l’onice bianco vuole essere liberato . Si dice che abbia in se’ il potere dell’universo…

L’ambientazione

Ci troviamo sulla Terra, in un futuro prossimo non molto distante dal nostro, ma su un pianeta che non ha quasi più nulla di quello che noi conosciamo oggi. Questo è dovuto ad una catastrofe di dimensioni inimmaginabili, il meteorite che si è schiantato sulla terra il 28 gennaio 2018.

il meteorite era così tanto grosso che avrebbe potuto ricoprire per intero mezz’america […] e fu chiamato eubale, perché assomiglia ad un enorme gioiello

Dopo lo schianto, iniziarono gli incendi, i terremoti e più di mezzo pianeta finì sommerso dalle acque.

I protagonisti

Questo è il contesto in cui troviamo Ambra, la protagonista femminile del Romanzo. Una giovane ragazza adolescente, che sta per frequentare la prestigiosa Università dei Laghi del Nord per diventare Guardiana delle Erbe Curative. Proprio in questo luogo, affiancata dall’amico di sempre Ithean, incontrerà Arhon Lewis, figlio della Principessa Regina Signorelli e del Generale Capo della squadra degli Seashen Gualtiero Lewis.

Come nelle migliori storie, non può mancare il “cattivo” di turno, qui lo troviamo con un nome che tutto un programma, Seth: divinità egizia appartenente alla religione dell’antico Egitto, dio del caos, del deserto, delle tempeste, del disordine, della violenza e degli stranieri.

Seth ha scoperto che con la caduta dell’Eubale si sono schiantate sul suolo terrestre 7 gemme […] e Seth si è appropriato di una di queste. L’onice nero che dona al suo guardiano il potere di controllare le menti.

Gli Animaltus

Un’altro particolare molto interessante del libro, sono gli animali presenti. Infatti dopo la caduta del meteorite coloro che sono stati esposti alle radiazioni hanno ricevuto delle mutazioni genetiche tali da renderli Animaltus:

Gli animaltus sono l’anello di mezzo tra gli animali terrestri che esistevano sul nostro pianeta prima della caduta dell’eubale e gli Shen, l’evoluzione degli animaltus.

La storia d’amore

Arhon è da subito dipinto come il Playboy da cui le brave ragazze dovrebbero stare alla lagra. Ma come è ovvio che sia, Ambra non riesce a stargli lontano. Tra i due scocca subito la scintilla e fin da subito si crea quell’affinità che li rende dipendenti l’uno dall’altro. Inoltre le scene passionali non mancano, ma sono descritte con buongusto e raffinatezza tali da non risultare volgari.

Lei così giovane e impreparata,  lui così arrogante nei confronti dell’amore. Quell’amore che lo farà scappare e fare dietro front.

Ambra io non posso amarti e tu non puoi amare me, è… è sbagliato.

Questa convinzione in lui è causata dal credersi un mostro, è convinto che le radiazione del meteorite lo abbiano fatto diventare un Animaltus, ma la verità è ben diversa.

Mio padre aveva incantato la serra contro gli animaltus. solo due esseri sono riusciti ad entrare là dentro, oltre che me e te […]. La settimana scorsa ho portato a casa un animaltus […] ma non sono riuscita a farlo passare dalle porte, perché è un animaltus. […]. Sei uno Shen e se non mi ami è perché non vuoi, non certo perché non puoi.

E questa scoperta lo porterà ad ammettere la verità a se stesso e a donare ad Ambra una protezione senza eguali:

La gemma ti difenderà per sempre, anche se io un giorno non dovessi essere con te.

La Recensione

Potrei andare avanti all’infinito a parlarvi del libro nello specifico, c’è talmente tanto da dire e da citare che rischierei di non fermarmi più. Ma è giusto che ora io passi a scrivervi cosa penso di questo testo.

L’ho adorato dalla prima pagina, mi ha rapita e trascinata in una realtà parallela. Cristiana Meneghin ha uno stile di scrittura fluido e articolato al punto giusto, ed è in grado di tenerti incollata ad ogni singola pagina, capitolo dopo capitolo. E’ stata in grado, inoltre, di creare una realtà futura concreta, realistica ed efficace. Una caratteristica non da poco, in quanto il libro e la storia in se, risultano in questo modo ben definite e realistiche. Inoltre i colpi di scena non mancano e anzi, per chi come me legge molti Fantasy, capita spesso di riuscire a prevedere fatti cardine della storia, vuoi per la banalità o per la scrittura poco astuta, ma non è questo il caso. L’autrice infatti è stata molto attenta a non cadere in cliché ne a far trapelare indizi che avrebbero potuto rovinare i colpi di scena. Per di più il finale sospeso lascia il lettore con l’acquolina in bocca.

Il seguito

Fortunatamente per chi come me non vede l’ora di leggere il seguito, la mia collega Maura, poco tempo fa ha scritto un articolo per segnalare l’uscita del secondo capitolo della Saga, intitolato Artemisia, clicca qui per leggerlo.

Per chi invece decidera acquistare i volumi ecco i link per procedere: