Siete possessori di uno degli ultimi device iPhone? bene allora avrete sicuramente riscontrato un bug negli ultimi tempi riguardanti la batteria, anche se Apple lo ha ammesso solo dopo aver rilasciato iOS 10.2.1. In una nota rilasciata al sito americano di tecnologia TechCrunch, Apple ha spiegato di aver risolto il problema generato dalla versione 10.2 del suo sistema operativo.

Molte infatti le lamentele rivolte ad uno spegnimento improvviso del telefono, nonostante l’indicatore di carica indicasse ancora un’autonomia del 30% o oltre. A complicare ulteriormente le cose ci si metteva il fatto che, nonostante la carica residua, per riaccendere lo smartphone era necessario collegarlo all’alimentatore, cosa ovviamente non sempre possibile.

L’arresto sembra fosse causato da un problema di software, che rendeva irregolare l’erogazione di energia dalla batteria e che portava allo spegnimento di emergenza del dispositivo. Una procedura simile a quella che si verifica quando il telefono viene esposto a fonti di calore troppo elevate, cosa che chi possiede questi gioiellini ha ormai imparato a conoscere.

Stando al comunicato di Apple, ora il problema sembra essere stato risolto in via definitiva e, a quanto pare, “non si verificherebbe più nessuno spegnimento anche e soprattutto con il lancio del nuovissimo iPhone 7.

Come al solito non sono mancate le frecciatine alla casa competitrice…Cupertino infatti ha voluto virare l’attenzione dei suoi clienti al fatto che il problema, riguardava il solo software e in nessun caso l’hardware e che, in altre parole, mai per gli utenti ci sarebbero stati problemi di sicurezza, riferendosi chiaramente ai recenti problemi di alcuni device Samsung.

Eh si…avete capito bene….anche Samsung ha avuto qualche piccolo grattacapo sotto l’aspetto della sicurezza, pare infatti che fosse molto semplice per alcuni malintenzionati poter accedere ai dati di uno smartphone della famosa casa Koreana, cosa che ha indotto il team ha lavorare su un aggiornamento flash che ha portato al riscontro di ben 50 errori nei sistemi di sicurezza (!!) e che dovrebbe essere in uscita proprio nei prossimi giorni.

Detto questo, forse una piccola critica va mossa…in un mondo dove sempre più competitor stanno prendendo piede (Vedi Huawei ad esempio, ottimo rapporto qualità prezzo) non sarebbe meglio soffermarsi sulla qualità piuttosto che sulla quantità di prodotti offerti? visto che alla fine di questa “guerra” chi ne esce sconfitto sono solo gli acquirenti….

CONDIVIDI
Articolo precedenteWhat’s app Beta
Articolo successivoDragon Ball Z Dokkan Battle celebra i 150 milioni di download.
Ciao a tutti sono Roberto, un ragazzo napoletano di 27 anni. Ho tante passioni oltre allo Sport e al canto, tra le quali i videogiochi, la tecnologia e tanto altro. Grazie al canto ho conosciuto iCrew entrando nel ciruito Sing, ed è stato subito amore, da quel momento ho deciso di sposare in pieno la causa...e tutt'oggi ne sono estremamente contento!!!