Ascolta il programma di approfondimento di iCrewPlay

Cari iCrewers, oggi vi segnaliamo la quinta edizione di un interessante premio letterario. Il primo riconoscimento letterario in Italia dedicato alla medicina narrativa.

Promosso da Sanofi e con la presenza di Gianni Letta, in qualità di Presidente della giuria, il Premio “Leggi in salute – Angelo Zanibelli” si rivolge a storie che si prendono cura delle persone. Ha come obiettivo sostenere l’importanza e il valore della narrazione come strumento fondamentale dal punto di vista sociale e terapeutico.
È stato istituito da Sanofi per sostenere il valore del racconto sulla salute nel percorso di cura dei pazienti. Questa quinta edizione si rivolge a tutti gli autori di libri che abbiano come argomento la salute o la sanità.

Categorie 2017 

• Opera edita: premio riservato a tutte le opere di lingua italiana originali e in tema, pubblicate in prima edizione nel corso dell’anno 2016. Le opere edite possono essere iscritte dagli autori o tramite la loro casa editrice. Sono ammesse anche opere pubblicate in self-publishing. Scadenza 15 giugno 2017.

• Opera inedita: premio riservato a opere in forma di romanzo e in lingua italiana non ancora edite (lunghezza complessiva non inferiore alle 180mila e non superiore alle 300mila battute, spazi inclusi). Scadenza 30 giugno 2017.

Oltre alla consueta sezione dedicata alle opere edite, l’edizione 2017 proporrà anche quella per le opere inedite.
premio salute
Ancora più rilevante è che il vincitore della sezione INEDITI verrà pubblicato e promosso da Cairo Editore. Al vincitore della categoria Opera EDITA sarà consegnata la targa simbolo del Premio Letterario Leggi in Salute “Angelo Zanibelli”.

Premi speciali

  • Premio speciale “Personaggio dell’anno in ambito sanitario”
    Sarà attribuito a chi contribuirà, con il proprio lavoro, ad una migliore comprensione delle dinamiche in ambito sanitario o clinico.
  • Premio “Il valore della ricerca clinica”
    Sarà attribuito a un giovane laureato che proponga un elaborato in grado di tracciare l’evoluzione della ricerca clinica nei prossimi 10 anni. Il tutto facendo riferimento alle nuove dinamiche e tecnologie nel settore sanitario.
Per chi ha nel cassetto un testo in linea con il tema del Premio, potrebbe essere davvero una bella occasione. Per farsi conoscere o magari esordire nell’editoria.

 

Vi lascio con il link diretto alla pagina del Premio sul sito di Sanofi, dove è possibile scaricare i documenti per partecipare.