Ascolta il programma di approfondimento di iCrewPlay

La start-up ungherese Platio sta testando e realizzando dei pannelli solari da inserire sui marciapiedi e sulle panchine che permetteranno ai pedoni di ricaricare lo smartphone.

Le prese di corrente per ricaricare i nostri devices mobili, si trovano ormai un pò dappertutto: dai mezzi pubblici ai treni e gate degli aeroporti. D’altronde, oramai rimanere senza batteria allo smartphone sta diventando quasi una fobia. Abbiamo già trattato di alcune idee smart, pensate per ovviare al problema.

Interessante è l’idea della start-up con sede a Budapest, Platio, che sta testando in Ungheria delle particolari “mattonelle solari”, da usare sui marciapiedi e gli altri spazi pubblici ad uso pedonale. Il fine è quello di raccogliere energia, per ridistribuirla alle persone che usano quelle aeree pedonali.

Platio, si aggiunge alle tante aziende che negli ultimi anni stanno investendo sulle energie rinnovabili negli spazi pubblici. Ci sono già stati i progetti di Solar Roadways, Wattway di Colas e Pavegen. 

Platio

Il sistema Platio

Le “mattonelle solari” Platio, sono rivestite con vetro antiscivolo ad alta resistenza. Sono ecologiche, poichè sono realizzate con materiali di scarto come la plastica riciclata.

Il prodotto, consiste in un sistema di pavimentazione modulare che produce energia, dotato di funzioni tecnologiche informatiche.

Esso fornisce, infatti, un sistema di energia rinnovabile “off-grid” e salva spazio, che integra delle celle solari ad alte prestazioni, all’interno degli elementi del decoro urbano, come le pavimentazioni.

L’elettricità generata durante le ore del sole può essere immagazzinata da unità di risparmio energetico, o essere utilizzata per queste funzioni integrate nel pavimento (ricaricare devices mobili, ecc.) o per i vicini dispositivi elettrici pubblici  (l’illuminazione pubblica, i sistemi di controllo del traffico, ecc.).

Ogni pannello contiene delle porte per la connessione dei cavi, necessari a ricaricare smartphone e tablet. Il sistema Platio è di facile installazione, grazie a delle guide che permettono l’incastro delle varie mattonelle solari.

platio

Test e installazioni

I panelli solari, sono stati già testati in alcune aree molto affollate come aeroporti, porti e centri commerciali.

La prima installazione fissa è avvenuta all’interno del centro commerciale Green Quarter ad Astana, in Kazakhistan. L’elettricità sviluppata, circa 11,7 KW, serve per aiutare il fabbisogno energetico del centro commerciale stesso. L’impianto è infatti costituito da 80 metri quadrati di pannelli.

In Svezia, Platio ha realizzato anche una serie di pannelli solari sulle panchine di alcuni porti. L’energia generata serve per alimentare gli smartphone dei viaggiatori in transito con le navi.

Fonte

Puntare al rinnovabile è il futuro dell’energia! Attendiamo sviluppi e auspichiamo una diffusione di smart system come Platio, affinchè anche le nostre città possano evolversi e diventare smart!