Ascolta il programma di approfondimento di iCrewPlay

Più libri più liberi: Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria

Più libri più liberi è il nome con cui riconosciamo la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria che si svolge a Roma. Arrivata alla sedicesima edizione, la fiera cambia sede e arriva al nuovo centro congressi della capitale, La Nuvola, progettata dall’archistar Massimiliano Fuksas. La Plpl, Più libri più liberi, è l’unica fiera al mondo dedicata esclusivamente all’editoria indipendente dove ogni anno, oltre 400 editori italiani presentano al pubblico le loro opere. In cinque giorni vi saranno quasi 600 eventi: incontri con gli autori, reading e performance musicali, dibattiti sulle tematiche di settore.

Il progetto

L’obiettivo iniziale del 2002 era ed è tutt’oggi quello di offrire al maggior numero possibile di piccole case editrici uno spazio per far conoscere la propria produzione, spesso “oscurata” da quella delle imprese più grandi, garantendogli la vetrina che meritano. L’idea iniziale fu del Gruppo Piccoli Editori dell’Associazione Italiana Editori. Una vetrina d’eccezione sia per l’ubicazione sia per il periodo dell’anno in cui viene proposta.

Naturalmente la manifestazione è sostenuta da diverse figure: Centro per il libro e la lettura; Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo; Regione Lazio; Roma Capitale e ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane. Inoltre è realizzata in collaborazione con Istituzione Biblioteche di Roma; Fondazione Terzo Pilastro-Italia e Mediterraneo; ATAC Azienda per i trasporti capitolina; SIAE; EUR spa; Roma Convention Group e si avvale della Main Media Partnership di RAI e della media partnership con SKY.

Ogni anno Più libri più liberi collabora con di importanti testate italiane; anche quest’anno troveremo la collaborazione con “La Repubblica”, “L’Espresso”, “Limes”, repubblica.it, repubblica@scuola. Oltre a “Il Fatto Quotidiano”. Per la prima volta si collaborerà con “Il Messaggero”.

I momenti di incontro saranno tantissimi e si dialogherà degli argomenti più vari:

  • la politica con il Presidente del Sanato Pietro Grasso;
  • la scuola che vorrei a cura di Save the Children
  • la violenza sulle donne con la presentazione del libro di Pino Nazio e Maria Cristina Cerrato.

Questi solo alcuni venti, per dirvi di non perdere l’occasione di visitare questa fiera.