PayPal, famosissima società che offre servizi di pagamento digitale e di trasferimento di denaro tramite Internet, ha rilasciato nello scorso weekend una nuova applicazione per iOS ed Android dal nome “PayPal Carica”, che si propone di rendere semplicissimo il processo della ricarica telefonica.

I suoi punti di forza sono una interfaccia grafica alla portata di tutti e la possibilità di ricaricare con facilità, senza pagare alcuna commissione, tutte le SIM dei più importanti operatori italiani (TIM, Vodafone, Wind e Tre).

Per usufruire del servizio “Paypal Carica” si deve, chiaramente, avere un conto PayPal: basta inserirne la username e la password per usare questa app pensata, ad esempio, per le famiglie con figli adolescenti, dove la richiesta di ricarica assume spesso i toni dell’urgenza, o anche per aiutare i nonni, che a volte trovano difficoltà quando sono “a corto” di credito telefonico.

Sostanzialmente “Paypal Carica” funziona così:

  • si accede al conto PayPal;
  • si sceglie il proprio numero, quello di un familiare o quello di un amico per inviare una ricarica;
  • si seleziona l’operatore e l’importo di chi deve ricevere la ricarica;
  • si possono, inoltre, richiedere ricariche da altri, e consultare lo storico di quelle inviate e ricevute.