Il 2017 sembra rivelarsi l’anno degli indie games tranquilli, introspettivi, e Old Man’s Journey si adatta perfettamente a questa immagine.

Lo sviluppatore è Broken Rules, uno studio indipendente con base a Vienna. I fondatori di Broken Rules (Felix Bohatsch, Jan Hackl e Peter Vorlaufer) hanno cominciato a sviluppare il primo gioco mentre ancora erano studenti universitari, stiamo parlando di And Yet It Moves, un platform basato sulla fisica in cui i giocatori devono risolvere puzzle impegnativi ruotando il mondo di gioco.

Ma torniamo al tema di questo articolo, perchè dal 2009 questi ragazzi ne hanno fatto di strada, ed a giorni (il 18 maggio per la precisione) uscirà questo piccolo capolavoro.

Il gioco si caratterizza per le tinte tenui, pastello, tanto da evocare la sensazione di essere in una città mediterranea che con calma e dolcezza esplorerai come fossi un vecchio signore che vuole solo riposarsi per un po’. Ogni pausa che farai lungo il percorso rivelerà qualcosa in più della sua triste storia, narrata attraverso immagini da togliere il fiato.

Un gioco decisamente non impegnativo, ma calmante, tranquillizzante, una pausa dal ritmo frenetico del mondo reale.

Disponibile su Steam e per i sistemi iOs e Android.

Sito originale

Per maggiori informazioni su Old Man’s Journey, visitate il site  originale e la pagina Steam!