Uno speciale visore, un’applicazione e un telefonino di ultima generazione. Basta questo con EyeQue Insight per verificare lo stato della propria vista. Disponibile per il preordine su Kickstarter, sarà in commercio entro marzo 2018 e verrà presentato al CES

Tre minuti per sapere se hai bisogno di un buon oculista: si tratta di EyeQue Insight, dispositivo prodotto grazie ad una raccolta di fondi su Kickstarter che, utilizzando il solo smartphone e uno speciale visore, permette di testare “in modo divertente, veloce e accurato” lo stato della propria vista, monitorando le variazioni nel tempo.

funziona?

EyeQue Insight è il primo screener di livello professionale fai da te della vista, che combinando un visore binoculare, l’applicazione mobile dedicata myEyeQue (disponibile per iOS e Android) e un servizio basato su cloud permette di verificare l’acuità della vista. Il visore si collega allo smartphone mostrando all’utente un test per la vista da eseguire autonomamente,

  • prima singolarmente per ogni occhio,
  • poi contemporaneamente per entrambi: la sequenza delle lettere visualizzate è casuale, non c’è dunque possibilità di memorizzarla e ingannare il test, assicurando così risultati veritieri.

EyeQue Insight restituisce immediatamente un feedback all’utente e i risultati di tutti i test vengono archiviati in EyeQue Cloud, allo scopo di conservare facilmente traccia dei cambiamenti visivi nel tempo.

EyeQue Insight, basta un’occhiata

Verifica l’acuità visiva e determina, per chi porta già gli occhiali, se le lenti in uso hanno bisogno di essere aggiornate: EyeQue Insight nasce allo scopo di prevenire le malattie dell’occhio.

Un visore per tutti

Fra i vantaggi di EyeQue Insight c’è:

  • la possibilità di condividerlo con altre persone
  • il test è adatto a persone di ogni età

EyeQue Insight supporta attualmente oltre 800 modelli di smartphone in tutto il mondo:

  • disponibile per il pre-ordine su Kickstarter,
  • sarà presentato al prossimo CES International Show di Las Vegas, dal 9 al 12 gennaio 2018, e verrà diffuso entro il prossimo marzo.