Ascolta il programma di approfondimento di iCrewPlay

Lo sviluppatore Asakusa Studios e l’editore giapponese Happinet hanno annunciato l’arrivo per questo inverno di Hyakki Castle. Si tratta di un dungeon RPG in 3D ambientato in un castello infestato, dove i giocatori si troveranno ad affrontare creature dell’antica letteratura giapponese. La grafica è in stile ukiyo-e (che tradotto significa “immagine del mondo fluttuante”, uno stile di stampa artistica fiorita in Giappone nel periodo Edo.

La pagina Steam del gioco, già attiva, presenta una serie di screenshot che possono dare un’idea sia dello stile grafico che del gameplay. Noi vi riportiamo, dal sito dell’editore, quella che è la descrizione di Hyakki Castle.

Hyakki Castle, fantasmi, demoni e criminali

Hyakki Castle è un RPG in tempo reale in cui i giocatori dovranno esplorare un misterioso e sinistro castello del diciottesimo secolo, appartenente al periodo Edo. Un periodo famoso nella storia giapponese per la crescita economica, l’ordine sociale, la politica estera e l’esplosione di arte e cultura.

Il castello è sull’isola Hyakki, dove vengono esiliati i criminali più pericolosi, ma si dice sia anche abitata da fantasmi e demoni. Prendendo in prestito queste storie di fantasmi, il castello di Hyakki crea un ambiente inquietante e misterioso, in cui il male soprannaturale è impersonificato dalle ombre. Sta al giocatore farsi strategicamente strada attraverso le stanze del castello.

Un nuovo party system totalmente originale

I giocatori possono scegliere  di dividere il parti in un party system a 2, una caratteristica mai vista nei dungeon RPG in tempo reale. Questo permette ai giocatori di selezionare fino a quattro personaggi con cui fare il party, con infinite strategie possibili. Ad esempio un personaggio può attirare un mostro mentre gli altri tre attendono nascosti per fare un agguato, oppure il party può dividersi per attaccare o risolvere un puzzle. I giocatori potranno giocare nelle tradizionali classi giapponesi del Samurai, Ninja o Monaco e scegliere anche tra diverse razze quali Oni, Tengu e Nekomata, ognuna con le sue abilità.

Il castello gigante è oscuro e misterioso, pieno di trappole e pericolosi boss, ma anche spettrali fantasmi e ghoul. Per i fan del roleplaying l’esperienza è unica, permettendo di immedesimarsi completamente nell’antico Giappone. Persino la colonna sonora è composta da musiche tradizionali giapponesi, ed insieme agli effetti sonori crea un ambiente di mistero, suspance e paura per un’esperienza di gameplay davvero suggestiva.

Nell’attesa dell’uscita, vi lasciamo con il trailer di lancio del gioco.