Ascolta il programma di approfondimento di iCrewPlay

Anelli

Avrei potuto scrivere una storia su una famiglia modello.

Ned Stark avrebbe potuto farsi carico dei loro problemi e risolverli.

Ma tutto questo sarebbe stato davvero così interessante?

GEORGE R. R. MARTIN

 

 

Come vi avevamo anticipato nel nostro articolo, negli ultimi giorni c’era in corso una “guerra” tra Netflix, HBO e Amazon Studios per accaparrarsi i diritti produttivi della Saga de Il Signore degli Anelli.

Signore anelli

A quanto pare, sono gli Amazon Studios, ovvero quel settore di Amazon che si occupa della produzione di film e serie tv, i vincitori di questa battaglia tra grandi colossi.

Infatti Jeff Bezos, CEO di Amazon, avrebbe annunciato via Twitter il raggiungimento dell’accordo con Tolkien Estate and Trust, HarperCollins e New Line (una divisione della Warner Entertainment) per portare le opere di J.R.R. Tolkien sul piccolo schermo in esclusiva per gli abbonati al servizio di streaming Amazon Prime Video.

In base a quanto riportato dall‘Hollywood Reporter la serie TV non sarà un riadattamento della trilogia di libri già portata sul grande schermo da Peter Jackson, bensì si occuperà degli eventi che precedono le avventure del giovane Frodo.

Signore Anelli

 

Ma non sarà solo questo!

 

 

Amazon non intende produrre esclusivamente delle diverse stagioni dedicate al prequel della Compagnia dell’anello. Ma verranno prodotte nuove storie ispirate a quegli scritti ancora inesplorati di Tolkien come il Silmarillion.

E inoltre sembrano interessati a produrre delle serie spin-off. Delle puntate che narrino delle storie ambientate in quel mondo, ma con personaggi e vicende del tutto nuove.

Il Signore degli anelli

L’intenzione di Amazon è realizzare una serie che sia a livello di Game of Thrones, che è del network HBO.

Così sembra che la guerra che vede da un lato i sostenitori di J. R.R. Tolkien e dall’altro i fan di G.R.R Martin, artefice del Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, che ha ispirato Game of thrones, sembra destinata a perdurare e a spostarsi sul piccolo schermo.

E a noi non resta che goderci lo spettacolo.