Ascolta il programma di approfondimento di iCrewPlay
L’azienda malese Ash Be Nimble, insieme all’agenzia pubblicitaria Ogilvy, ha realizzato Handbag Dyetonator, un anti-scippo in grado di combinare l’aspetto di un portachiavi un pò retrò con una funzionalità davvero “esplosiva”.

Il suo nome è Handbag Dyetonator e all’apparenza sembra un innocuo elemento accessorio.

Questo portachiavi high tech ancora sperimentale vuole rappresentare una soluzione smart ai furti e agli scippi. Come? Si autodistrugge con un semplice sms. Vediamone le caratteristiche.

Al suo interno contiene: un Tracker GPS, dell’ inchiostro indelebile, un ricevitore e per finire un sistema di “autodistruzione”. Come è facilmente intuibile dai componenti integrati nel portachiavi, si tratta di un localizzatore GPS capace di esplodere a comando, rilasciando dell’inchiostro indelebile e del fumo.

Il meccanismo di certo non è inedito. È un metodo spesso utilizzato dalle banche e dai bancomat per impedire che le banconote vengano rubate. All’interno delle banconote vengono inserite mazzette false piene di inchiostro indelebile, che esplodono nel momento in cui si allontano dalla banca o dal bancomat, rendendole inutilizzabili.

In Handbag Dyetonator è possibile attivare la funzione di “autodistruzione” tramite un semplice SMS che possiamo inviare dal nostro smartphone. Il messaggio infatti scatenerà del fumo e ricoprirà il ladro di vernice indelebile.

Quest’operazione rallenterà la fuga del malvivente, richiamando l’attenzione dei passanti o delle autorità. Grazie al Tracker GPS integrato si avrà l’ulteriore possibilità di localizzarlo a distanza.

Questa soluzione high tech difficilmente arginerà del tutto il fenomeno degli scippi, ma resterà comunque un valido aiuto contro i potenziali malintenzionati.

Handbag Dyetonator è in fase di testing: non è ancora possibile acquistarlo.

Tuttavia, sul sito ufficiale è possibile iscriversi alla newsletter per avere la possibilità di partecipare come tester del prodotto.

Che ne pensate di questo dispositivo? È utile o poco performante rispetto all’obiettivo che si pone? Vi lascio con il video di presentazione del futuro prodotto…