La piattaforma ha introdotto colori più tenui rispetto ai precedenti e icone più chiare con l’obiettivo di rendere maggiormente intuitivo il riconoscimento sullo schermo dei luoghi nelle vicinanze. L’aggiornamento sarà presto disponibile su tutti i dispositivi

Google Maps si rifà il look per stare al passo di un mondo che è “in continua evoluzione”. Il colosso di Mountain View, con un post sul suo blog, ha annunciato una serie di modifiche per il navigatore con lo scopo di rendere ancora “più facile e intuitivo l’intero programma”. Tra le principali novità:

  • la scelta di colori più tenui rispetto ai precedenti
  • icone con una grafica più chiara per rendere subito l’idea di quale sia la natura dei luoghi che si incontrano durante la navigazione.

Informazioni in base alle esigenze dell’utente

Lanciato nel 2005, Google Maps ha pensato l’ultimo restyling del navigatore cercando di fornire le informazioni più rilevanti in base all’utilizzo che ne fa l’utente. Le icone destinate a posti specifici, come appunto bar, chiese, musei e ospedali, avranno un colore specifico ed una grafica maggiormente definita, in modo che possa essere più intuitivo riconoscerle.

I cambiamenti su tutti i prodotti Google

Le novità introdotte sul navigatore di Mountain View saranno operative:

  • su Maps
  • su Google Assistant
  • Google Search
  • Google Earth
  • Android Auto.

Il nuovo look della piattaforma, inoltre, apparirà anche nelle “app dei siti web delle aziende che utilizzano le Api di Google Maps”, ovvero i software che permettono di inserire le mappe di Mountain View dentro ai portali web.