Ascolta il programma di approfondimento di iCrewPlay

Il cast di Gomorra oggi è a Roma per presentare la terza stagione della serie. Alla conferenza stampa verranno proiettati anche i primi due episodi, che domani saranno disponibili in alcuni cinema italiani. Per la prima volta in assoluto una serie TV verrà trasmessa al cinema, in 300 sale italiane selezionate.

Le prime rivelazioni della conferenza stampa

Le prime notizie che arrivano dalla conferenza riguardano proprio le puntate inziali della terza stagione, di cui è impossibile parlare senza che si affacci l’ombra dello spoiler. Un grande colpo di scena arriva subito, dai primi minuti, e rimette in gioco tutto. Un personaggio presente dalla prima serie, non vi diciamo quale, viene ucciso.

Il cast cambia, personaggi vanno e vengono, e per un lungo periodo verrà abbandonata anche Scampia per lasciare il posto a Secondigliano, Roma, la Bulgaria e il centro di Napoli. “In questa stagione abbiamo affrontato i quartieri del centro storico di Napoli, oltre che Sofia e la Bulgaria; il lavoro non è stato tanto quello estetico, ma il capire cosa e come andava raccontato: entrare a fondo dentro un mondo”, sono le parole del regista Claudio Cupellini.

Ci sono anche evoluzioni di genere, le donne acquistano posizioni dominanti così come succede nella realtà: Gomorra è sempre lo specchio del territorio.

Il terzo episodio, incentrato su Ciro, è quasi una storia a sè, uno spin-off indipendente estremamente godibile, che ricorda il motivo per cui tanto successo ha avuto Gomorra.

Roberto Saviano, autore del libro, che non ha potuto essere presente alla conferenza, ha però inviato un videomessaggio: “Raccontare la ferita significa illuminarla”.

Ricordiamo che Gomorra andrà in onda su Sky Atlantic a partire dal 17 novembre ogni venerdì alle 21.15.