Ascolta il programma di approfondimento di iCrewPlay

Galaxy Note 8 arriva in Italia e fioccano le offerte degli operatori. Vediamo le proposte più interessanti già disponibili per i clienti che desiderano il “phablet” per definizione

Tutte le volte che esce sul mercato uno smartphone “top”, gli operatori confezionano delle offerte dedicate. Di solito permettono l’acquisto del terminale a rate, ma ancor più frequentemente vi associano SIM e piano tariffario con un vincolo temporale piuttosto lungo. Succede così gli gli iPhone di Apple, per i Galaxy di Samsung, alcuni LG e Huawei e ovviamente per il Galaxy Note 8, uscito sul mercato proprio ieri 15 settembre. Vediamo le offerte di TIM, Vodafone e Tre: presto arriverà anche Wind.

Note 8 con TIM Next: così lo cambi ogni anno

L’operatore blu e rosso ha già in gamma il Galaxy Note 8. Lo si può acquistare in un’unica soluzione a 999 euro oppure a rate. In quest’ultimo caso, TIM chiede un contributo iniziale di 99 euro e poi 30 euro al mese x 30 mesi (totale: 999 euro), con addebito su Carta di Credito: incluso nell’offerta è 1 GB di traffico internet mobile su rete 4G, da sommare alla propria offerta in essere.

L’opzione più interessante resta comunque TIM Next, che com’è noto è il profilo TIM che permette di tenere il telefono un anno e poi decidere se sostituirlo, cambiarlo o tenerlo continuando a pagare le rate. Tim Next è disponibile in due vesti: quella standard e quella unlimited e si rivolge – nel primo caso – a chi è cliente TIM con un’opzione dati attiva. Sottoscrivere un profilo TIM Next prevede una durata contrattuale di 30 mesi e l’aggiunta di quote separate per la protezione da danni accidentali (5,9 euro) e dal furto (8,9 euro).

Per il Galaxy Note 8 con un’opzione TIM Next è necessario un anticipo di 169 euro + 26 euro al mese per 30 mesi. Da notare che, appunto, la tariffazione in questo caso segue una cadenza mensile e non quadrisettimanale. Nell’offerta sono compresi 2 GB di traffico 4G. In tutto il telefono viene a costare 949 euro, ma come detto c’è bisogno di aggiungervi le varie protezioni di cui sopra. TIM Next prevede il solo telefono (e i 2GB) ma a questo va ovviamente sommato il vostro piano tariffario in essere.

TIM Next Unlimited, invece, aggiunge alle caratteristiche di TIM Next minuti illimitati e 16 GB di traffico su 4 settimane. Si tratta dunque di un profilo “all inclusive” che comprende telefono e piano tariffario, non solo il telefono. Per Note 8 è prevista una rata da 39,9 euro da corrispondere per 32 rinnovi, con contributo iniziale di 249 euro. Qui il costo totale dell’operazione – protezioni escluse – sui 30 mesi/32 rinnovi è  di 1.525 euro. La protezione furto in questo caso è opzionale e costa 3 euro/mese.

3, un mare di opzioni con Free e All-IN

Con 3 esistono diverse opzioni per portarsi a casa il Note 8, opzioni che rispondono a diverse esigenze da parte degli utenti. Il telefono può essere abbinato ai tre profili Free, che com’è noto hanno il vantaggio della (possibile) sostituzione del telefono dopo 1 anno: Start, Prime e Master, sia con ricaricabile che abbonamento. Cambiano logicamente le caratteristiche dell’offerta, tutte con voce illimitata e 500 SMS: Start offre 5GB, Prime 15GB e Master 30GB. Sia i profili ricaricabili che gli abbonamenti prevedono, previo pagamento di un possibile costo di cambio, la sostituzione dello smartphone dopo 12 mesi.

I canoni, secondo la comunicazione dell’operatore, sono mensili con vincolo di 30 mesi.

Passando ai prezzi, Free Start costa 29 euro al mese con anticipo di 299 euro (totale 1.169 euro su 30 mesi), Free Prime 34 euro al mese più 249 euro di anticipo (totale 1.269 euro) e Free Master, che offre 30 GB di traffico, costa 39 euro con anticipo di 199 euro (totale 1.369 euro). Da notare che i profili Free non comprendono l’opzione 4G, che va pagata extra.

Altra possibilità per chi vuole il Note 8 è sottoscrivere una tariffa All-in, che a differenza di Free non prevede la possibilità di sostituzione: Start con 5G 4G, Prime con 15 GB 4G e Master con 30GB 4G. Qui l’operatore distingue nettamente il costo del piano tariffario e la rata del telefono, mentre in Free il telefono è formalmente incluso nel pacchetto totale. All-in Start costa 9 euro al mese, con aggiunta di 15 euro al mese per il telefono, di 299 euro di anticipo e 150 euro di rata finale al termine dei 30 mesi. In pratica il tutto viene a costare 1.269 euro, che diventano 1.389 per Prime e 1.519 per Master, che offre 30GB già 4G.

Vodafone punta forte su RED

Vodafone permetterà l’acquisto di Note 8 sia a prezzo pieno sia a rate abbinato ad uno dei suoi piani tariffari. In particolare è possibile associare Note 8 all’offerta Vodafone RED con SMS/minuti illimitati e 10 GB di internet a 15 euro/4 settimane con contributo di 299,99 euro. Il tutto vincolato ai 30 rinnovi. A questo, però, va sommata la parte di connettività, cioè il piano tariffario RED vero e proprio: parliamo di 25 euro/4 settimane. Il costo complessivo dell’operazione calcolata sui 30 rinnovi sarebbe di 1.499 euro.