Giocare per passione: FIFA 18 si o no?

In questi ultimi giorni è noto il dibattito sul boicottaggio di FIFA 18 da parte dei giocatori appassionati. “Non si deve sprecare altro denaro” sono le frasi che si leggono sui social. Un grido virtuale di esasperazione, di delusione e di malcontento nei confronti di una Software House che, forse, non riesce ad accontentare del tutto i suoi utenti.

Ormai c’è da dire che riecheggia un forte rifiuto delle microtransazioni nei giochi, soprattutto se già costosi di per sé. La questione è dubbia: non sappiamo come andrà a finire, né in realtà riusciamo ad immaginarlo. In gioco ci sono interessi contrastanti, entrambi d’altronde meritevoli di riguardo, a seconda della prospettiva da cui si ci pone.

Una cosa resta certa: è difficile boicottare a lungo il gioco, soprattutto se a farlo devono essere gli accaniti sportivi virtuali. Nell’attesa di vedere in che modo si evolve la questione, vi proponiamo uno dei gameplay di Valerio Cricchio, che difficilmente riesce a stare lontano dal campo di gioco.