Ascolta il programma di approfondimento di iCrewPlay

Introduzione alla XXI edizione del Festival della Letteratura di Mantova e prima giornata di incontri

Come già anticipato nel precedente articolo, il Festival della Letteratura Italiana è uno degli appuntamenti culturali più attesi dell’anno. Giunto ormai alla sua XXI edizione, si terrà a Mantova dal 6 settembre al 10 settembre.

Il programma del festival è scaricabile e visionabile sul sito della manifestazione. Ma se ci seguirete in questi giorni vi mostreremo un’anteprima dei migliori eventi che saranno trattati durante il Festival.

L’edizione 2017

In questa XXI edizione del Festival potremmo trovare 360 ospiti tra scrittori e artisti e oltre 300 eventi tra incontri, spettacoli, concerti e installazioni.

Presso Piazza Alberti il 31 luglio è avvenuta la tradizionale consegna dei libretti cartacei del programma. La copertina, visibile qui sotto, è stata creata dal giovane illustratore italiano Andrea Antinori

festivaletteratura mantova

Come potete vedere l’omaggio è reso a una delle cornici più belle di Mantova: il Teatro Bibiena. Invece i quattro illustri mantovani rappresentati sono i celebri protagonisti delle lettere e delle scienze: Virgilio, Pietro Pomponazzi, Baldassarre Castiglione e Gabriele Bertazzolo.

L’unione tra lettere, filosofia, arte e scienze e l’importanza dei quattro illustri protagonisti raffigurati nella copertina permette immediatamente di far notare che il festival della letteratura non sarà dedicato esclusivamente alle lettere, ma anche alla musica, alla tecnologia, allo sport.

Ospiterà scrittori di fama mondiale e si occuperà di far risaltare la figura della donna non solo come scrittrice, giornalista, ma anche come semplice madre.

Gli eventi del 6 Settembre 2017

Per i più piccoli…

Tra i più importanti eventi del 6 Settembre di cui vogliamo parlarvi in primo luogo citerei un’importantissima occasione che possono avere i più piccini. L’incontro con Jordi Sierra I Fabra uno dei maggiori scrittori per ragazzi del mondo. Pensate che ha vinto nel 2007 con Kafka e la bambola viaggiatrice il premio National de Literatura Infantil y Juvenil e il premio Protagonista Jove nel 2009.

Per gli appassionati d’informatica…

Molto interessante è l’HackSpace, visitabile dalle 16.00 alle 20.00, presso la Chiesa di Santa Maria della Vittoria. Si tratta di uno spazio comunitario in cui potranno ritrovarsi gli appassionati di tecnologia e informatica. Ci sarà un vero e proprio laboratorio in cui si potrà non solo capire come funziona un computer, ma anche da che parti è composto. Il Museo di Storia dell’Informatica dell’Università di Verona metterà a disposizione alcuni calcolatori che hanno fatto la storia dell’ Informatica.

Per gli sportivi…

Se siete sportivi non potete non visitare la palestra del Seminario Vescovile che per l’occasione diventerà una palestra letteraria. Quattrocento sono i volumi che verranno lasciati tra gli attrezzi ginnici con lo scopo di creare una biblioteca pubblica curata da Luca Scarlinidedicata ai grandi gesti atletici e raggruppa pensatori dall’ 800 ai giorni nostri.

I libri sono stati raccolti grazie alla collaborazione tra la Biblioteca Sportiva Nazionale -Scuola dello Sport del Coni, dalla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze e la rete bibliotecaria di Mantova e Bresciana-Cremonese.

Un omaggio alle donne…

A partire dall’evento Stasera ti racconto le bambine ribelli in collaborazione con Francesca Cavallo, Elena Favilli e Federico Taddia che si terrà il 6 settembre alle ore 16.30 presso il cortile dell’archivio di stato inizierà un ciclo di incontri incentrati sulla donna.

Elena Favilli e Francesca Cavallo hanno creato un’ opera che racchiude le vicende di cento donne straordinarie che hanno cambiato il mondo narrandole in chiave fiabesca. Da qui è nata questa opera Storie della buonanotte per bambine ribelli.

Infine vorrei concludere con un’altro evento dedicato alle donne. A quelle donne che conservano in loro Il desiderio più grande al mondo, titolo dell’opera di Luciana Mantero. Questa dialogherà con la giornalista Marina Terragni nell’evento Per Diventare Madri che si terrà in Aula Magna dell’Università alle 16.00.