E’ di pochi giorni fa la notizia che Amazon Studios ha acquisito i diritti per una serie TV basata su Il signore degli anelli. Non si tratterà di un rifacimento del film in tre parti che già abbiamo visto al cinema, bensì di storie basate sullo stesso universo ma parallele o antecedenti, se non successive.

Rotten Tomatoes ha provato a delineare dieci possibili scenari che potrebbero essere alla base della serie televisiva, vediamoli insieme.


1) Il re stregone di Angmar e le Terre del Nord

Vecchio pazzo! Non riconosci la morte, quando la vedi?

Quando Sauron venne sconfitto, alla fine della Seconda Era, il Re Stregone si stabilì nelle zone settentrionali della Terra di Mezzo. A capo dei Nazgul e assoggettato all’anello dall’Oscuro Signore, lo abbiamo visto colpito dalla spada di Eowyn fino a scomparire. Ma nel frattempo molte sono le cose che si potrebbero narrare centrate su questo oscuro personaggio.

2) Sauron e l’anello del potere

Nella Seconda Era Sauron apparse sotto le mentite spoglie di Annatar, il Signore dei Doni, ed insegnò al fabbro elfo Celebrimbor l’arte di forgiare gli anelli. Fu così che vennero creati gli anelli del potere. Sauron però forgiò l’Unico Anello nella Montagna di Fuoco, con cui dominare tutti gli altri.

3) La caduta di Numenor

Nella versione di Tolkien del mito di Atlantide, gli uomini dell’isola di Numenor erano stati corrotti da Sauron. Per questo tradimento, Eru Iluvatar, l’essere supremo, colui che ha creato tutto, fece affondare Numenor. I sopravvissuti si stabilirono nei regni di Gondor e Arnor.

4) Beren e Luthien

Fu Aragorn a raccontare questa storia agli Hobbits, dell’elfa Luthien e del mortale Beren, di come il loro amore vinse contro tutto, un po’ come capita nel presente tra Aragorn e Arwen.

5) Gli Istari

Gli Istari furono cinque emissari inviati nella Terra di Mezzo durante la Terza Era per aiutare gli abitanti a sconfiggere Sauron. Il loro capo, Saruman, si stabilì a Isengard, Gandalf e Radagast nella Terra di Mezzo, ma degli altri due si sono perse le tracce.

6) La guerra dei nani e dei draghi

Attratti dalle ricchezze scoperte nel regno nanico delle Montagne Grigie, i draghi le invasero portando una guerra che durò oltre 20 anni.

7) Rohan

Il sovrintendente di Gondor Cirion chiese aiuto agli Eotheod per combattere contro gli orchi. Per ricompensarli Cirion donò al loro re Eorl la provincia di Calenardhon, il regno che sarebbe poi stato conosciuto come Rohan.

8) Durin e la fondazione di Erebor

Dopo che i nani abbandonarono Moria, Thrain I condusse un gruppo alla Montagna Solitaria, stabilendovi il regno che qualche centinaio di anni più tardi avrebbe attirato il drago Smaug.

9) La battaglia dei Prati Verdi

Un antenato di Pipino, Bandobras “Ruggito” Tuc, difese i verdi prati della Contea da un’incursione di Goblin quasi 300 anni prima delle vicende narrate ne Il Signore degli Anelli. Secondo la leggenda, uccise il loro capo staccandogli la testa dal busto con una mazza e mandandola a finire in una tana di conigli. Per questo è considerato l’inventore del golf.

10) La Nuova Ombra

Pochi sanno che Tolkien aveva cominciato a scrivere il sequel de Il Signore degli Anelli, ma si fermò dopo 13 pagine. Ci troviamo in una Terra di Mezzo di cento anni più vecchia, con gli elfi che hanno ormai lasciato questo mondo e quindi un’ambientazione non molto fiabesca. Ricca di spunti, però, per una serie televisiva.