Ascolta il programma di approfondimento di iCrewPlay

Cari iCrewers, oggi scopriamo insieme e facciamo il punto sulla classifica dei libri più venduti del mese appena giunto al termine: maggio 2017.

A padroneggiare nella classifica dei libri più venduti c’è “Storie della buonanotte per bambine ribelli” di Francesca Cavallo ed Elena Favilli, seguito da “Dentro l’acqua”, il nuovo romanzo di Paula Hawkins, autrice thriller di successo de “La ragazza del treno”. Al terzo posto “Tredici” troviamo, invece, il thriller psicologico di Jay Asher uscito nel 2007 ma pubblicato in una nuova versione dopo che Netflix ha prodotto l’omonima serie televisiva tratta dal romanzo. Vediamo nei dettagli la classifica:

1. Storie della buonanotte per bambine ribelli, di Francesca Cavallo e Elena Favilli, edito Mondadori.

C’era una volta… una principessa? Macché! C’era una volta una bambina che voleva andare su Marte. Ce n’era un’altra che diventò la più forte tennista al mondo e un’altra ancora che scoprì la metamorfosi delle farfalle. Da Serena Williams a Malala Yousafzai, da Rita Levi Montalcini a Frida Kahlo, da Margherita Hack a Michelle Obama, sono 100 le donne raccontate in queste pagine e ritratte da 60 illustratrici provenienti da tutto il mondo. Scienziate, pittrici, astronaute, sollevatrici di pesi, musiciste, giudici, chef… esempi di coraggio, determinazione e generosità per chiunque voglia realizzare i propri sogni. (Età di lettura: da 8 anni).

2. Dentro l’acqua, di Paula Hawkins, edito Piemme.

Quando il corpo di sua sorella Nel viene trovato in fondo al fiume di Beckford, nel nord dell’Inghilterra, Julia Abbott è costretta a fare ciò che non avrebbe mai voluto: mettere di nuovo piede nella soffocante cittadina della loro adolescenza, un luogo da cui i suoi ricordi, spezzati, confusi, a volte ambigui, l’hanno sempre tenuta lontana. Ma adesso che Nel è morta, è il momento di tornare. Di tutte le cose che Julia sa, o pensa di sapere, di sua sorella, ce n’è solo una di cui è certa davvero: non si sarebbe mai buttata. Allora qual è il segreto che l’ha trascinata con sé dentro l’acqua? A Beckford nulla è come sembra…

3. Tredici, di Jay Asher, edito Mondadori.

“Ciao a tutti. Spero per voi che siate pronti, perché sto per raccontarvi la storia della mia vita. O meglio, come mai è finita. E se state ascoltando queste cassette è perché voi siete una delle ragioni. Non vi dirò quale nastro vi chiamerà in causa. Ma non preoccupatevi, se avete ricevuto questo bel pacco regalo, prima o poi il vostro nome salterà fuori… Ve lo prometto.” Quando Clay Jensen ascolta il primo dei nastri che qualcuno ha lasciato per lui davanti alla porta di casa non può credere alle sue orecchie. La voce che gli sta parlando appartiene ad Hannah, la ragazza di cui è innamorato dalla prima liceo, la stessa che si è suicidata soltanto un paio di settimane prima… Ora è anche una serie televisiva prodotta da Netflix.

4. Il caso Malausséne, di Daniel Pennac, edito Feltrinelli.

La mia sorellina minore Verdun è nata che già urlava ne La fata carabina, mio nipote È Un Angelo è nato orfano ne La prosivendola, mio figlio Signor Malaussène è nato da due madri nel romanzo che porta il suo nome e mia nipote Maracuja è nata da due padri ne La passione secondo Thérèse. E ora li ritroviamo adulti in un mondo che più esplosivo non si può, dove si mitraglia a tutto andare, dove qualcuno rapisce l’uomo d’affari Georges Lapietà, dove Polizia e Giustizia procedono mano nella mano senza perdere un’occasione per farsi lo sgambetto, dove la Regina Zabo, editrice accorta, regna sul suo gregge di scrittori fissati con la verità vera proprio quando tutti mentono a tutti. Tutti tranne me, ovviamente. Io, tanto per cambiare, mi becco le solite mazzate. Benjamin Malaussène.

5. Poteri forti (o quasi), di Ferruccio de Bortoli, edito La Nave di Teseo.

Il diario, anche autocritico, dell’ex direttore del “Corriere della Sera” e del “Sole 24 Ore”. Oltre quarant’anni di storia del nostro paese e del mondo vissuti da uno speciale punto di osservazione. Scena e retroscena del potere in Italia, dalla finanza alla politica e alle imprese, dai media alla magistratura, con i ritratti dei protagonisti, il ricordo di tanti colleghi, episodi inediti, fatti e misfatti, incontri, segreti, battaglie condotte sempre a testa alta e personalmente: per la prima volta Ferruccio de Bortoli, un punto di riferimento assoluto nel giornalismo internazionale, racconta e si racconta. Al centro ci sono la finanza e la politica, i media e la magistratura. Diverse sono le rivelazioni, a partire da quelle fatte su Maria Elena Boschi.

6. Pj Masks. Colora e gioca!, di AA. VV., edito La Coccinella.

Di giorno, Connor, Amaya e Greg sono tre bambini come tutti gli altri… Ma di notte diventano veri eroi, i PJ Masks: Gattoboy. Gufetta e Geco. Un pensiero per tutti i più piccoli che amano giocare con gli adesivi dei loro eroi preferiti. (Età di lettura: da 3 a 4 anni)

7. L’ultimo faraone, di Wilbur Smith, edito Longanesi.

È guerra. E stavolta, per l’Egitto, potrebbe essere l’ultima, sanguinosa battaglia prima della sconfitta. Perfino Taita, che nella sua lunga e tumultuosa vita ha attraversato vicende avverse e impensabili rovesciamenti di fronte, ora che è generale dell’esercito reale teme di veder crollare tutto ciò che ha costruito… Ma la vera minaccia è ancora in agguato, e si nasconde proprio in seno alla famiglia reale. Perché l’ultimo faraone potrebbe davvero causare la fine di un impero…

8. Prendiluna, di Stefano Benni, edito Feltrinelli.

Una notte in una casa nel bosco, un gatto fantasma affida a Prendiluna, una vecchia maestra in pensione, una Missione da cui dipendono le sorti dell’umanità. I Diecimici devono essere consegnati a dieci Giusti. È vero o è un’allucinazione? A partire da questo momento non saprete mai dove vi trovate, se in un mondo onirico farsesco e imprevedibile, in un sogno Matrioska in un Trisogno profetico, se state vivendo nel delirio di un pazzo o nella crudele realtà dei nostri tempi. Incontrerete personaggi magici, comici, crudeli.

9. Pj Masks. Super Adesivi, di  AA. VV., edito La Coccinella.

Un fantastico trio che, nell’oscurità, sfida e combatte la criminalità. Furtivi, istintivi, decisivi… contro tutti i cattivi! Sono i PJ Masks: divertiti a giocare con loro! Un pensiero per tutti i più piccoli che amano giocare con gli adesivi dei loro eroi preferiti. (Età di lettura: da 3 a 4 anni)

10. I love Tokyo, di La Pina, edito Vallardi

Se non siete mai stati in Giappone, se ci siete già andati mille volte, se Tokyo è il vostro sogno nel cassetto, se non ve ne potrebbe fregare di meno, questo libro fa per voi.  La cosa che La Pina ama di più nella vita, dopo suo marito, è il Giappone.
Ci va da quando era ragazzina e nei suoi molti viaggi ha visto tanto e imparato ancora di più. È qui per condividerlo con noi.  “Sono stata in Giappone quarantatré volte. Ho deciso di scrivere questo libro perché in questi anni ho fatto da madrina ai viaggi di amici e amiche… ho detto ‘Ok, lo faccio una volta per tutte!’.” (La Pina).

E a voi quale intriga? ce n’è qualcuno che avete già letto o su cui volete metter mani?