Cari iCrewers, oggi vi sveliamo i libri più venduti del 2017

La classifica* dei libri più venduti nel 2017, secondo iBuk, mette in vetta Storie della buonanotte per bambine ribelli. 100 vite di donne straordinarie di Francesca Cavallo e Elena Favilli, al secondo posto invece  “Origin” di Dan Brown  infine il terzo gradino del podio lo guadagna Paolo Cognetti con “Le otto montagne”, quest’ultimo vincitore del Premio Strega.

Vediamo quindi la classifica nel dettaglio…

 

1 Storie della buonanotte per bambine ribelli. 100 vite di donne straordinarie. Ediz. a colori Francesca Cavallo; Elena Favilli Mondadori
2 Origin Dan Brown Mondadori
3 Le otto montagne Paolo Cognetti Einaudi
4 Quando tutto inizia Fabio Volo Mondadori
5 La rete di protezione Andrea Camilleri Sellerio Editore Palermo
6 L’arte di essere fragili. Come Leopardi può salvarti la vita Alessandro D’Avenia Mondadori
7 La colonna di fuoco Ken Follett Mondadori
8 L’Arminuta Donatella Di Pietrantonio Einaudi
9 Tredici Jay Asher Mondadori
10 Oltre l’inverno Isabel Allende Feltrinelli

 

*Le classifiche dei libri più venduti vengono elaborate dal Servizio Classifiche di Arianna. Il panel di riferimento è di oltre 1600 librerie, aderenti al circuito Arianna, diffuse su tutto il territorio nazionale. La classifica viene pubblicata una settimana dopo la fine del mese di rilevazione.

E ora approfondiamo, quindi, il podio dell’ anno  2017:
  1. Storie della buonanotte per bambine ribelli. 100 vite di donne straordinarieFrancesca Cavallo; Elena Favilli. Mondadori. .

C’era una volta, una principessa? Macché. C’era una volta una bambina che voleva andare su Marte. Inoltre ce n’era un’altra che diventò la più forte tennista al mondo e un’altra ancora che scoprì la metamorfosi delle farfalle. Naturalmente da Serena Williams a Malala Yousafzai, da Rita Levi Montalcini a Frida Kahlo, da Margherita Hack a Michelle Obama, sono 100 le donne raccontate in queste pagine e ritratte da 60 illustratrici provenienti da tutto il mondo.

2. Origin Dan Brown. Mondadori.

Origin è un romanzo ricco di spunti colti e di invenzioni narrative, in cui passato e futuro si incontrano in una contemporaneità particolarmete sorprendente.

  1. Le otto montagne Paolo Cognetti. Mondadori.    

La montagna non è solo neve e dirupi, creste, torrenti, laghi, pascoli. La montagna è infatti un modo di vivere la vita. Un passo davanti all’altro, silenzio, tempo e infine misura.

Infatti lo sa bene Paolo Cognetti, che tra una vetta e una baita ambienta questo potentissimo romanzo. Una storia di amicizia tra due ragazzi – e poi due uomini – cosí diversi da assomigliarsi, un viaggio avventuroso e spirituale fatto di fughe e tentativi di ritorno, alla continua ricerca di una strada per riconoscersi

Naturalmente vi chiediamo: quale vi ha colpito di più?