Una mossa strategica porta Deadpool ad uscire nelle sale due settimane prima del previsto.

Cominciamo dalle buone notizie: il sequel di Deadpool è stato anticipato di ben due settimane. Previsto nelle sale per il primo giugno 2018, uscirà invece il 18 maggio. Ryan Reynolds ritornerà a vestire i panni del vigilante mascherato insieme a Brianna Hildebrand nel ruolo della Testata Mutante Negasonica, Morena Baccarin nel ruolo di Vanessa e T.J. Miller in quello di Weasel.

La nuova data appena comunciata è un’accurata strategia di marketing, poiché anticipa di due settimane l’uscita di Solo: A Star War Story. Facile prevedere il successo nelle sale del film, quindi meglio uscire dalla scia del lungometraggio ed anticipare i tempi.

Ed ora le cattive notizie. I nuovi mutanti arriverà nelle sale ben 10 mesi dopo quanto annunciato, poiché dal 13 aprile 2018 siamo passati al 22 febbraio 2019. I nuovi mutanti è uno spin-off di X-Men incentrato su un gruppo di adolescenti rinchiusi in una struttura di ricerca contro la loro volontà. Anche questa si vocifera sia una mossa strategica di Fox per evitare di avere in contemporanea nelle sale due film di supereroi. Ma erano davvero necessari 10 mesi di slittamento? Potrebbe essere una conseguenza dell’acquisizione Disney-Fox oppure un più intenso lavoro di rielaborazione necessario per accentuare i toni horror della pellicola.