Ascolta il programma di approfondimento di iCrewPlay

La nuova funzione “Non disturbare mentre guida” riconoscerà automaticamente quando siamo al volante e bloccherà il dispositivo

A mali estremi, estremi rimedi: ci pensa il sistema iOS 11. Le distrazioni sono esattamente uno dei maggiori pericoli mentre si è al volante di un auto. E una delle cause più abituali di incidenti stradali. Il mondo è sempre più connesso e gli smartphone sono proprio al primo posto nella lista delle distrazioni. Così Apple corre ai ripari. Con il nuovo sistema operativo per dispositivi mobile, iOS 11 bloccherà automaticamente l’iPhone mentre si è alla guida. Come?

Nello specifico si tratta di un’estensione della modalità “Non disturbare” già presente sulle vecchie versioni di iOS, che si chiamerà “Non disturbare mentre guida”. Questa continuerà a bloccare le chiamate, i messaggi di testo e le notifiche, trasformando in pratica l’iPhone in uno schermo nero mentre siamo alla guida.

Una grande novità del sistema iOS 11

Ma la vera novità di questa funzione di sicurezza sarà il riconoscerà da sola quando stiamo guidando, in modo da intervenire bloccando il sistema e inserendo una risposta automatica alle chiamate in entrata.

Apple ha spiegato che il sistema “non disturbare mentre guida” utilizzerà diverse tecniche per capire quando siamo al volante. Ad esempio, analizzando le reti wi-fi che ci circondano, la nostra posizione, i nostri movimenti secondo il sistema GPS o l’inequivocabile fatto di essere connessi al bluetooth dell’auto.

Resta ferma, comunque, la possibilità di sbloccare manualmente questa funzione, anche se si sta guidando.