Ascolta il programma di approfondimento di iCrewPlay

Tantissime novità da Android Oreo, tra Android Wear e Automotive

È uscito da poco, ma fa tanto parlare di sé Android Oreo. Le novità questa volta riguardano l’indossabile Android Wear e Automotive, una funzione smart per le automobili. Sempre più informazioni ci arrivano, e quasi ci sommergono, grazie a questo sorprendente sistema.

Per quanto riguarda Android Wear, abbiamo delle novità in campo software, precisamente per il risparmio energetico. Il prossimo aggiornamento dell’indossabile infatti riguarderà proprio questa funzione di risparmio.

Prima, quando veniva messo il risparmio energetico, Android Wear impediva la ricezione di qualsiasi tipologia di notifica. Sapete meglio di me, che se sono delle chiamate, oppure dei messaggi possono anche aspettare, ma se si trattasse di una sveglia che deve suonare per ricordarvi un appuntamento, oppure per ricordarvi che dovete prendere qualcosa?

In questi casi la situazione si fa grave e allora arriva Android Oreo a sistemare la situazione. Questo nuovo sistema, grazie anche all’update del wearable, riuscirà a distinguere quali notifiche, come le sveglie, hanno una priorità maggiore per far sì che aggirino i controlli della modalità di risparmio energetico. In questo modo non avremo più problemi e non staremo con l’ansia dicendo: “suonerà o non suonerà la nostra sveglia?”.

Android Automotive

Passiamo ora all’altra novità. In questi anni gli smartphone si sono integrati sempre di più alle autovetture mediante i collegamenti bluetooth e Android Auto. Questo sistema però ad ora serve soltanto per estendere l’utilizzo di app e attivare i comandi vocali quando siamo in auto.

Google però punta in alto e ha intenzione di sviluppare meglio il sistema auto, appunto Android Automotive, in grado di controllare la chiusura e l’apertura delle portiere e dei finestrini, il flusso e la temperatura dell’aria e tanto altro. Grazie al nuovo Oreo infatti ci sono novità per quanto riguarda il collegamento bluetooth.

Se prima il collegamento era difficile e richiedeva un intervento manuale della persona, ora sarà molto più semplice. Il vostro device si connetterà automaticamente e non solo. Infatti quando il sistema capterà quello dell’auto potrete sbloccare automaticamente le portiere.

Avete due telefoni? Nessun problema Automotive può fare anche questo. Infatti con Android O il nuovo sistema auto sarà anche in grado di collegarsi a più dispositivi, senza alcun problema di sorta.

Sono novità importanti quelle di oggi. Che ne pensate di questo sistema e delle sue immense potenzialità? Sembra davvero fantastico e gli sviluppatori sono al lavoro per scovare altre fantastiche novità.