Nuovi sviluppi e implementazioni per Siri: sono in cantiere conversazioni testuali e anche di gruppo. Siri saprà anche analizzare le immagini per rispondere ai quesiti degli utenti.


Siri diventa sempre più intelligente e in futuro potremmo anche chattarci. Come spiegato in un brevetto, Apple starebbe sperimentando questa opportunità, al fine di ampliare le funzionalità e l’utilità del proprio assistente virtuale.

Una conversazione testuale, innanzitutto, risulterebbe più funzionale in tutte quelle occasioni in cui non è possibile parlare (per esempio durante una riunione) o in ambienti molto rumorosi. Quante volte l’uso della voce risulta poco pratico o addirittura impossibile?

L’approccio avverrebbe proprio utilizzando un’app come Messaggi, con l’ulteriore opportunità di introdurlo anche nelle chat di gruppo, per interagire con le domande di tutti i partecipanti.

Il sistema della chat, inoltre, consentirebbe agli utenti di avere una cronologia delle varie interazioni. Si può così accedere a tutte le richieste effettuate in precedenza. Questa funzione si rivelerebbe  utile specialmente su iOS visto che su macOS è già possibile salvare i risultati delle ricerche effettuate con Siri.

In base a quanto emerge dalla documentazione, questo sistema aggiuntivo potrebbe aprire le porte anche a nuove modalità di ricerca. Un utente potrebbe, ad esempio, incollare una immagine all’interno di una chat per chiedere “Chi c’è in questa foto?” oppure “A quale azienda appartiene questo logo?”.

Ricordiamo che si tratta pur sempre di un brevetto e non è dato sapere se e quando sarà implementata tale tecnologia.

fonte

Cari iCrewers, voi cosa ne pensate?

questa implementazione “sa da fare”?