Oggi il modo dei Social Network sembra dominato sempre dai grandi colossi, vediamo una lista di siti dimenticati

Il mondo dei Social Network sembra cosi vasto quanto spietato, ormai le piattaforme più grandi e conosciute sappiamo tutti quali sono: Facebook, Instagram, Twitter.

Ma esistono solo queste?

Ebbene no, quelle sopraelencate sono le più famose ovviamente, ma ce ne sono altrettante che hanno provato a fare la scalata mondiale nella rete social.

Fin dai primi anni duemila diversi progetti come Friendfeed e MySpace popolavano una crescente rete Internet globale. Ma molto spesso le vecchie glorie e i nuovi tentativi finiscono nel dimenticatoio, per poi sparire definitivamente con il tempo. È stato lo stesso anche per il prodotto di casa Google, dal nome Google Plus, che ha sempre stentato a spiccare il volo.

I migliori al giorno d’oggi?

Sicuramente Facebook ed Instagram, al terzo posto troviamo Twitter. Fra alcune buone promesse troviamo anche Snapchat e vecchi modelli come Tumblr che stanno proseguendo il loro cammino verso la fama dei social. Recentemente anche Amazon si è buttata in questo mondo, creando una propria rete, ma solo per gli utenti Prime.

Ma come ben sappiamo il mercato delle piattaforme social è duro e imprevedibile a tal punto da stravolgere interi piani per la stessa piattaforma social.